Questo sito contribuisce alla audience di

Field Commander

La strategia militare a turni arriva su Playstation Portatile con Field Commander. Siete pronti a fermare la (solita) minaccia terroristica???

























Field Commander, apripista della strategia a turni sulla Playstation Portatile, ci immerge in un tipico scenario bellico di un futuro prossimo: vestiremo infatti i panni di un Comandante alla guida di un’organizzazione militare indipendente fondata dalle Nazioni Unite per combattere uno spietato gruppo terroristico, deciso a provocare delle guerre per dedicarsi al traffico d’armi e dominare il mondo. Al di là di un background non certo troppo innovativo, FC però ha dalla sua veramente delle ottime “features” che andiamo subito a scoprire più da vicino…



Il titolo, distribuito in Europa da Ubisoft, si presenta subito benissimo nel menù iniziale. Sono veramente tante le possibilità di gioco disponibili sia per il gioco in singolo (le 30 missioni della campagna in singolo vi occuperanno un buon numero di ore) ma ancora di più per il multiplayer. Oltre al collegamento wireless, potremo anche sfidarci su Internet sia in partite in tempo reale che in modo “differito” con la “mosse” che saranno affidata ai server di Sony On Line e che di volta in volta faremo noi e il nostro avversario. In questo modo anche chi non ha troppo tempo a disposizione potrà portare avanti una partita anche con solo pochi minuti al giorno. E come se non bastasse sarà anche possibile editare le mappe e la caratteristiche delle ambientazioni in cui effettueremo i nostri scontri. Per quanto riguarda il supporto multiplayer, siamo probabilmente di fronte al miglior titolo per PSP uscito fino ad oggi.



Field Commander non delude neppure alla prova sul campo. I mezzi a disposizione sono veramente tantissimi sia di terra, di cielo e d’acqua. Oltretutto la presenza di vari “commander” darà un tocco personale alle strategie delle divisioni di volta in volta nel corso dei livelli. I programmatori hanno inoltre realizzato una interfaccia di gioco che fortunatamente non farà rimpiangere mouse e tastiera e con veramente pochi click e movimenti sarà possibile effettuare tutti gli spostamenti e far eseguire a tutte le truppe i nostri ordini. Forse l’intelligenza artificiale non è ai massimi storici ma in fin dei conti, in questo tipo di interazioni ludiche, la vera sfida avviene sempre con altri avversari umani.

L’unico limite della produzione di Sony On Line risiede nell’aspetto tecnico: rispetto a quello che abbiamo visto in questi mesi sulla piccola console di casa Sony, era lecito aspettarsi qualche cosa di più sotto il profilo grafico ma da sempre in questo genere, anche su altre piattaforma, si realizzano sempre prodotti molto funzionali che mirano maggiormente alla sostanza rispetto alla forma.











I NOSTRI VOTI


CONCLUDENDO…

Le categorie della guida