Questo sito contribuisce alla audience di

Le Unità di Europa Universalis 3

Europa Universalis III include diversi tipi di unità che sono distinti in base a variabili regionali e tecnologiche su tutto il periodo storico e le aree coperte dal gioco

Europa Universalis III include diversi tipi di unità che sono distinti in base a variabili regionali e tecnologiche su tutto il periodo storico e le aree coperte dal gioco. Tutte le tipologie previste hanno caratteristiche di combattimento e legate all’ aspetto difformi per poter assicurare una modalità di gioco fresca e variegata.

Ogni unità appartiene a una di queste sette categorie: unità di terra, distinte in fanteria, cavalleria, artiglieria mentre alle unità navali corrispondono i vascelli da trasporto e quelli da combattimento di tre diverse dimensioni.

Le forse di terra sono utilizzate per difendere province, combattere battaglie, sedare ribelli, assediare città nemiche e condurre ogni altro tipo di operazione militare su terra ferma.

Reggimento di Fanteria

Il reggimento di fanteria è basato su soldati a piedi. Nelle prime parti di gioco sono armati di spade e lance o, a volte, con archi e giavellotti. La fanteria si sposta lentamente e non è particolarmente efficace in combattimento. Nell’avanzare del gioco e secondo i progressi nella tecnologia, le armi saranno rimpiazzate con più potenti forme che diventeranno via via più pericolose per gli avversari.

Reggimento Cavalleria

I guerrieri a cavallo sono il reggimento più potente disponibile per i combattimenti sul campo all’inizio del gioco. La loro mobilità e le loro spaventose cariche spesso costringono i nemici ad abbandonare il campo di battaglia. La cavalleria perde molto di questo vantaggio iniziale quanto il terreno o il clima impediscono l’avanzamento, inoltre è completamente inadatta per la guerra d’assedio.

Reggimento Artiglieria

Le prime forme di artiglieria erano pesanti tanto da risultare difficilmente impiegabili per i combattimenti sul campo. Storicamente la funzione degli armamenti era limitata al lavoro d’assedio ed eventualmente, attraverso il costante bombardamento dei muri nemici, poteva creare un largo spazio d’azione per la fanteria. Dall’età di Napoleone in poi l’artiglieria ha subito un drastico cambiamento tecnologico iniziando a devastare il campo di battaglia. Tutto questo viene riproposto nel gioco attraverso danni continuamente crescenti arrecati da questo reggimento. Le forze navali sono fatte di navi raccolte in flotte ognuna delle quali viene comandata da un ammiraglio.

Vascelli da trasporto

Questa è la forma base di tutte le navi. Come suggerisce il nome, la nave da trasporto è utilizzata per traghettare forze di terra permettendo di condurre operazioni militari anche da lontano.


Vascelli da combattimento

I galeoni, la più piccola categoria di vascelli da combattimento, caricano armamenti limitati e non riescono a sostenere molti danni prima di affondare. Il loro vantaggio si basa sul modesto costo e la velocità di costruzione, inoltre hanno un economico costo di mantenimento su base mensile. Le navi leggere sono navi più grandi dei galeoni, portano armamenti più potenti e sono capaci di resistere anche a danni notevoli. Le grandi navi supportano unamaggior quantità di armamenti e sono capaci di resistere a terribili danni, pur rimanendo a galla. Hanno la tendenza a muoversi lentamente nel mare e sono estremamente costose da mantenere e costruire.

Europa Universalis III sarà nei negozi in Italia a partire dal 22 febbraio prossimo. Per ogni ulteriore informazione visitate il sito ufficiale del gioco all’indirizzo www.europauniversalis3.com.

Le categorie della guida