Questo sito contribuisce alla audience di

Star Wars Lethal Alliance

Un nuovo tassello nell'immenso universo immaginifico di Star Wars si riempie grazie a questo videogioco uscito in esclusiva su Playstation Portatile. Scopriamo subito l'affascinante mercenaria Rianna Saren in Lethal Alliance!

































Proprio in questi giorni ho avuto il piacere di tenere una “lezione/esercitazione” all’Università di Macerata (Facoltà di Scienze della Comunicazione, nelle ore di Semiotica) sul rapporto tra medium videoludico e medium filmico. Tra i tanti esempi possibili sulle varie opere di traduzione, indubbiamente il primo che mi sono sentito di citare è stato proprio Star Wars, la saga cinematografica di George Lucas che ha visto nel corso degli anni una lunga serie di trasposizioni in campo videoludico. L’ultimo della serie è proprio il qui presente Lethal Alliance che fa luce su di un personaggio non troppo noto ma che comunque ha creato un pò di curiosità fra i fan più sfegatati della serie. E allora andiamo subito a conoscere più da vicino la mercenaria Twi’lek Rianna Saren, protagonista di questo titolo in esclusiva su PSP?



Certamente interessante Lethal Alliance si dimostra per gli amanti di Star Wars visto che il gioco è ambientato nell’epoca ancora più ricca di mistero, ovvero a cavallo tra la prima e la seconda trilogia cinematografica. Negli anni tra Episodio III e IV, la Principessa Leia decise di promuovere una pericolosa missione per garantire il futuro dell’Alleanza Ribelle. I giocatori vestendo i panni di un’audace Twi’lek di nome Rianna Saren e del suo droide di sicurezza, Zeeo, dovranno infiltrarsi su numerosi pianeti controllati dalle forze Imperiali, combattere contro schiere di spietati nemici e rubare i piani segreti della più letale arma della galassia, la Morte Nera. Insieme, dovranno combattere in tutta la galassia, svelare i più pericolosi segreti dell’Impero e prevalere sul lato oscuro… mica niente, non vi sembra???



Nonostante non presenti alcun difetto macroscopico o sbavatura “letale” (tanto per giocare con il nome….), questo titolo esclusivo per PSP però non riesce neppure ad eccellere in alcun campo: siamo di fronte ad un discreto action shooter intriso dell’atmosfera di Guerre Stellari (e relativi protagonisti) con l’unica particolarità della presenza di un droide, con cui Rianna compirà degli attacchi letali e molto spettacolari. Purtroppo però un level design leggermente monocorde ed una difficoltà non elevatissima non riusciranno mai a rendere troppo effervescente l’esperienza interattiva che scorrerà tendenzialmente in modo piuttosto piatto.



Per quanto riguarda infine l’aspetto tecnico, il giudizio non è molto distante dagli altri aspetti appena descritti: il motore grafico 3D che muove il tutto, ricorda produzioni di 4-5 anni viste su PC. Non aspettatevi quindi texture di particolare definizione o un dettaglio generale elevatissimo ma comunque Lethal Alliance presenta anche una buona fluidità e dei caricamenti non eccessivamente pesanti. Pollice in alto invece per il sonoro che, come sempre quando si tratta di Star Wars, si mantiene su standard elevatissimi anche grazie (e soprattutto) all’utilizzo delle composizione riprese dalle varie pellicole cinematografiche.











I NOSTRI VOTI


CONCLUDENDO…

Le categorie della guida