Questo sito contribuisce alla audience di

Marvel La Grande Alleanza

La più grande alleanza di supereroi è pronta per fermare l'altrettanto storica unione tra i supercattivi che più cattivi non si può. Sieti pronti ai 140 protagonisti di Marvel La Grande Alleanza su Playstation 3???

































Marvel La Grande Alleanza, già prima della sua uscita, ha catalizzato l’attenzione degli appassionati di fumetti americani “supereroisitici”. Il motivo? Presto detto: il titolo di Activision è da guinness dei primati per il numero di eroi in calzamaglie (e relative nemesi di super nemici) presenti. In pratica in MGA ci saranno tutti (o quasi) i portabandiera della storica casa editrice americana. Ancora un evento nell’evento è l’edizione italiana del titolo visto che presenta un’esclusiva copertina (tanto che è ricercata in molti stati stranieri…) del disegnatore Gabriele Dell’Otto, nostro compatriota e tra i più grandi talenti mondiali del fumetto contemporaneo. Con tutte queste premesse, ci aspettiamo veramente molto da questa Grande Alleanza: vediamo se alla prova del campo della versione Playstation 3, la produzione di Activision sa mantenere tutte le promesse!



Dopo XMen Legends tornano i supereroi Marvel in un gioco che realizza i sogni di tutti i fans dei celebri fumetti americani, vestendo i panni di veri e propri dream team di eroi. La trama è molto semplice: il Dott. Doom (oramai onnipresente!) ha riunito la squadra dei “Signori del male” per cercare il definitivo e totale dominio del mondo. I supereroi Marvel non potevano rimanere con le mani in mano e si sono dunque uniti per fare fronte comune contro la terribile minaccia. Siamo dunque chiamati a controllare alcuni dei più importanti e famosi super eroi in un incredibile team. Il cast del titolo Activision è assolutamente unico e imponente, combinando oltre 140 personaggi del mondo dei fumetti Marvel. Il gioco parte dandoci la possibilità di gestire 20 super eroi che spaziano da I fantastici 4 agli Xmen, da Capitan America al grandissimo Spiderman. Il giocatore ha la possibilità di creare il suo personale team di 4 supereroi all’inizio di ogni livello, con la possibilità di scegliere in ogni fase della partita quale eroe controllare oltre a poter modificare il proprio team nel corso dei livelli stessi in alcuni punti ben precisi. Inoltre, nel corso del gioco è possibile sbloccare costumi, missioni extra da giocare con un solo eroe e versioni alternative dei personaggi. Ogni supereroe mantiene come era doveroso le proprie caratteristiche e le proprie personali mosse, legate alle varie caratteristiche dei personaggi. E’ dunque possibile usare le ragnatele di Spiderman per spotarsi in maniera agile attraverso i vari livelli o addirittura fluttuare su tavole di ghiaccio nei panni di Silver Surfer.



Sotto il profilo del gameplay, i programmatori di Raven Software, rispetto ai due episodi di X-Men Legengs, hanno deciso di mettere maggiormente in rilievo la componente action del gioco rispetto a quella RPG (comunque presente), con un gameplay che riprende il ritmo e le caratteristiche tipiche di picchiaduro a scorrimento ed action game del passato (con tutte le innovazioni del caso). La struttura di gioco si sposa perfettamente con le vaste possibilità di scelta legate all’editing del proprio team di super eroi. Il gioco include inoltre una divertente modalità multiplayer che ci dà la possibilità di cooperare con altri giocatori off (niente split screen: l’azione rimane la stessa del single player ma fino a 4 amici potranno prendere in “affidamento” un personaggio a testa nell’avventura) e online, oltre ad una modalità competitiva che promette di dare vita a scontri unici



Per quanto riguarda infine l’aspetto tecnico, con Marvel La Grande Alleanza non siamo certo di fronte alla produzione capace di mettere maggiormente in risalto le features next-gen di Playstation 3 ma l’opera di Activision si caratterizza per un ottimo 3D arricchito da un numero elevatissimo di effetti luce veramente convincenti e ben assortiti. Purtroppo però dobbiamo annotare alcuni evidenti cali nel frame rate che su XBOX360 erano del tutto assenti. Niente che infici in modo oltraggioso il gameplay ma indubbiamente ne avremmo fatto volentieri a meno… Riuscitissima anche la colonna sonora, pregevoli i dialoghi (rimasti in inglese ma con i sottotitoli in italiano) e a dir poco sublimi i filmati in computer grafica che lasciano veramente senza fiato!











I NOSTRI VOTI


CONCLUDENDO…

Le categorie della guida