Questo sito contribuisce alla audience di

Free Running

Parkhour ovvero nuovo modo di concepire l'ambiente ed il movimento per una disciplina veramente extreme e fuori dal comune. Ora arriva il primo videogame dedicato a tale fenomeno. Scopriamo subito insieme Free Running per Playstation 2!

































Free Running si può considerare in assoluto il primo videogame della storia dedicato al Parkhour. Per chi ancora non conoscesse bene questa disciplina freestyle, possiamo dire che trae le sue origini in Francia ad opera di David Belle, espandendosi rapidamente ovunque…lo testimonia il fatto che il traceur (ndr atleta che pratica il Parkour) Sébastien Foucan, co-fondatore del Parkour, sia il protagonista del video del singolo di Madonna “Hang up”, e che giochi un ruolo spettacolare nell’ultimo film di 007 “Casino Royale”, e in molte altre attività di comunicazione dei marchi più conosciuti a livello mondiale. Lo stesso Sébastien Foucan è anche protagonista e testimonial di questo videogioco che andiamo a conoscere subito da più vicino…



Free Running simula veramente al meglio il parkhour, creando varie zone di gioco in cui dovremo mettercela tutta per fare le acrobazie più pericolose e spettacolari. Con un buon sistema di controllo, sarà possibile realizzare oltre 50 diverse acrobazie con cui riuscire a superare ogni ostacolo che ci si farà di fronte. In pratica FR risulta così essere una sorta di variazione piacevole a quelle che sono le dinamiche dei platform game riuscendo egregiamente a conquistare i giocatori soprattutto se amanti di questa particolarissima disciplina “sportiva”.



L’aspetto visivo di Free Running è piacevole. Pur non mettendo a dura prova il chipset grafico della Playstation 2, siamo di fronte ad un prodotto con un frame rate stabile, delle belle ambientazioni e buonissimi effetti visivi. L’unico limite è rappresentato da un aliasing veramente massiccio (ancora più accentuato rispetto alla versione per PSP) e che limita la gradevolezza estetica del titolo: siamo comunque di fronte ad un prodotto discreto e certamente positivo. Buone anche le musiche di accompagnamento in perfetta empatia con le “atmosfere” da parkhour quindi… non aspettatevi un Valzer o una Polka!!!



Infine, riguardo alla longevità, Free Running ha due facce: in single player è galattico, presentando tante variazioni sul tema con cui affrontare i vari stages. Molte meno possibilità di scelta giungono dalla componente multiplayer in cui ci limiteremo a poter sfidare un amico a chi farà più punti con le acrobazie più spettacolari.











I NOSTRI VOTI


CONCLUDENDO…

Le categorie della guida