Questo sito contribuisce alla audience di

Juiced 2: Hot Import Nights

Juiced 2 non apporta particolari innovazioni di sorta al genere dei racing games di stampo "notturno-metropolitano" ma nell'insieme risulta essere veramente appagante per gli amanti di questa particolare tipologia ludica. Scopriamolo insieme nella nostra recensione!

































Guarda i Trailer di Juiced 2

Juiced, letteralmente tradotto dall’inglese significa “spremuto”. Ed il nome scelto per quaesta serie racing di THQ (che ha acquisito i diritti del gioco dopo la triste scomparsa di Acclaim) non è affatto casuale. Il termine è infatti riferito al motore che deve essere sfruttato al 110% per corse a folli velocità nel traffico di varie metropoli (bellissima la sfida derapata ai piedi della Torre Eiffel), compresa la nostra Roma. Riuscirà quindi Juiced 2 a vincere la volata con i temibilissimi concorrenti chiamati Midnight Club L.A. e Need For Speed Pro Street? Ancora non è il momento di trarre le conclusioni ma di certo anche questo titolo ha i suoi “numeri”: andiamoli a scoprire insieme!



Juiced punta molto sulla possibilità di personalizzare ed elaborare completamente le vetture. Ogni personalizzazione infatti avviene con i ricambi ufficiali delle principali case automobilistiche e di elaborazione. Le vetture, quasi 100 (95 per la precisione), sono state fedelmente riprodotte grazie alle licenze ufficiali (Audi, BMW, Chevrolet, Dodge, Honda, Toyota, Mitsubishi, Nissan, Lotus e tante altre). Non mancano poi alcune features tendenti ad un certo “simil realismo”: così i danni alle scocche sono evidenti in caso di urto e influenzano l’assetto delle vetture che possono rompersi in ogni punto; la meccanica subisce tutte le usure che derivano dall’esasperato utilizzo della vettura. Da segnalare poi la presenza del DNA Driving, una sorta di mappa “genetica” del nostro stile di guida. La cosa particolare è che on line potremo “scambiare” i nostri DNA con altri giocatori ed implementarli anche all’intelligenza artificiale per renderla più competitiva.



Buone anche le possibilità di gioco date da Juiced 2: il vero cuore del gioco è la carriera, un po’ come tutti i racing games, che presente delle innovazioni decisamente interessanti. Ad una struttura piuttosto canonica infatti (dovremo dimostrare le nostre abilità non solo in corse a circuito ma anche in sprint e in gare di derapate varie) ci sono variazioni sul tema decisamente interessanti come vari obbiettivi di vario genere da raggiungere nel corso delle competizioni. Realizzare tali obbiettivi non avrà solo un valore simbolico ma sarà l’unico modo per far aprire le porte di nuove e più importanti sfide. I programmatori ci hanno dato anche la possibilità di intraprendere la carriera su XBOX Live, spalancando le possibilità a competizioni multiplayer incredibili. Se comunque avete un amico in carne ed ossa da sfidare non vi preoccupate visto che è previsto anche lo split screen su di una sola console.



Riguardo invece il gameplay, ci troviamo di fronte ad una buona interazione di natura arcade ma ulteriormente valorizzata da una buona fisica ed una buona gestione dei danni (cosa raramente presente nei racing games di questo genere) e rispetto al primo episodio, il track design è notevolmente migliorato. Non vi aspettate particolari rivoluzioni di sorta ma gli amanti del genere come il sottoscritto rimarranno sicuramente soddisfatti!

Passiamo infine all’aspetto tecnico: oltre ad un contorno molto glamour ed in perfetta empatia con questo particolare genere di racing, il titolo di THQ si dimostra decisamente positivo in quasi tutti gli aspetti. Gli ambienti sono veramente pregevoli (anche per i tanti elementi dinamici, pubblico tridimensionale compreso), le vetture sono di discreta fattura ed il frame rate a 30 fps si mantiene sempre su livelli accettabili. L’unica pecca grossolana è rappresentata da un replay veramente poco spettacolare, poco “customizzabile” e poco curato: difficilmente rivedrete le vostre gare, ve lo assicuro! Di ottima fattura invece anche la tracklist: Juiced 2 “balla” tra house elegante e rock energico con delle songs veramente belle e coinvolgenti se pur non siano composte da grandi nomi ma ribadisco la loro perfetta attitudine per un racing game. Segnaliamo infine come il gioco sia stato completamente localizzato in italiano in modo egregio anche nei dialoghi.











I NOSTRI VOTI


CONCLUDENDO…

Le categorie della guida