Questo sito contribuisce alla audience di

EA regala Sim City per il progetto “One Laptop per Child”

Electronic Arts è lieta d’annunciare che donerà il primo SimCity originale, il celebre e acclamato successo del 1989 che dato origine al genere delle simulazioni di città, per ogni computer di “One Laptop per Child”

 
Electronic Arts è lieta d’annunciare che donerà il primo SimCity originale, il celebre e acclamato successo del 1989 che dato origine al genere delle simulazioni di città, per ogni computer di “One Laptop per Child” (OLPC). OLPC è un’iniziativa non-profit umanitaria per la progettazione, la produzione e la distribuzione di laptop economici, con l’obiettivo di offrire ad ogni bambino del mondo un accesso ad un’istruzione moderna. Regalando SimCity su ogni laptop OLPC, Electronic Arts offre un modo divertente di utilizzare i computer e allo stesso tempo aiuta sviluppare le capacità gestionali insieme stimolando la creatività. Questa è la prima volta in cui uno tra i maggiori publisher di videogiochi ha donato un suo videogioco.

In SimCity il videogiocatore ha il ruolo del sindaco di una nuova città ed è responsabile della costruzione e della gestione dell’intera città, per poter offrire agli abitanti un luogo dove vivere e lavorare felici. Per far ciò è necessario progettare e costruire le basi essenziali della città come strade, sistemi di trasporto, scuole, industrie e negozi. Questo compito richiede abilità e scelte oculate, per esempio: alcune fonti energetiche inquineranno, mentre altre no, ma allo stesso tempo costeranno di più. I videogiocatori dovranno anche gestire gli aspetti finanziari della città, aumentando le tasse in modo da avere un ricavo sufficiente per coprire le spese dei servizi pubblici come la polizia e la manutenzione delle strade, ma allo stesso tempo non potranno incrementarle troppo per non bloccare la crescita dell’economia o per evitare rivolte dei cittadini. Il sindaco deve essere sempre pronto anche per gestire le emergenze come terremoti, alluvioni o incendi, intervenendo rapidamente in modo che questi disastri non devastino in breve tempo l’intera città.

OLPC inizierà la distribuzione di laptop in diversi paesi come Uruguay, Perù, Messico, Etiopia Rwanda, Haiti, Cambogia e India per la fine del 2007. L’idea di collegare SimCity con OLPC è giunta da John Gilmore, pioniere di internet, attivista e consulente di OLPC che venuto a conoscenza della storia del videogioco ne ha riconosciuto il potenziale e l’importanza per questo progetto non-profit. Poco dopo il suo lancio nel 1989, SimCity è diventato un fenomeno unico, vincendo più di 24 premi in tutto in mondo. Il gioco è quindi ha fatto il suo ingresso in più di 10.000 classi di studenti, tra cui alcune delle più importanti università italiane.

“SimCity è un gran divertimento ed è pure istruttivo. I videogiocatori imparano a sfruttare risorse limitate per costruire e personalizzare le proprie città. Ci sono scelte e conseguenze, ma alla fine è uno strumento creativo che ha come solo limite l’immaginazione del videogiocatore” ha commentato Steve Seabolt, Vice President, Global Brand Development, The Sims Division. “Il videogioco sarà un modo incredibile ed efficace per rendere i laptop più interessanti e divertenti soprattutto per bambini che si avvicinano per la prima volta ad un computer. Siamo emozionati nel dare questo contributo a OLPC e per aiutarli a raggiungere il loro obiettivo di istruire i bambini nel mondo”.

La serie SimCity, è una delle più importanti serie di videogame di simulazione di città su pc di tutti i tempi, ha venduto più di 18 milioni di copie in tutto il mondo dal lancio del primo SimCity nel 1989. I titoli successivi della serie includono SimCity 2000 (1993), SimCity 3000 (1999) e SimCity 4 (2003). Il quinto capitolo della serie SimCity Societies, offrirà moltissime nuove possibilità che permetteranno ai videogiocatori non solo di costruire la città dei loro sogni, ma anche di crearne la cultura e la società che la animano. SimCity Societies è in sviluppo presso Tilted Mill Entertainment e sarà disponibile per PC a partire da novembre 2007.

Le categorie della guida