Questo sito contribuisce alla audience di

Machinima - Il Libro di Riccardo Meggiato

Il libro di Riccardo Meggiato ha l'enorme pregio di essere un corso accelerato ed utilissimo per imparare le tecniche di base sia per la realizzazione di un qualsiasi cortometraggio (machinima o "normale"), sia per utilizzare tutti gli strumenti più comuni per il machinima.





















Per parlare di un libro che si chiama Machinima, è lecito presupporre che la prima cosa di cui scrivere è il significato di tale termine, forse ancora arcano ad alcuni di voi. Per spiegarlo, prendiamo a prestito la definizione data dall’autore di questo volume, Riccardo Meggiato, che nel corso delle prime pagine definisce l’essenza di questo fenomeno come “piegare un videogame a rappresentare qualcos’altro”.

Si tratta in altre parole, di utilizzare un videogioco (o parti di esse come ad esempio il motore grafico), forzarlo in modo più o meno marcato (alcuni titoli, a cominciare da The Movies, in realtà nascono quasi appositamente per fare machinima) per realizzare un corto o un lungometraggio simil-cinematografico. L’utilizzo del termine “simil” secondo il sottoscritto è d’uopo visto che, nonostante l’entusiasmo mostrato da Meggiato in questo volume, il machinima, anche nelle sue realizzazioni più alte, è ben lungi dal poter essere paragonato minimamente ad una produzione professionale a tutti gli effetti come un film in computer grafica ad esempio. Si tratta sempre di opere che partono da qualcosa di già “esistente” e nonostante tutte le “forzature” e l’impegno che si può infondere, siamo pur sempre al cospetto di opere definibili in modo approssimativo come “amatoriali”.



Il paragrafo precedente non voleva essere una stroncatura del fenomeno Machinima ed ancor meno di questo brillante volume (scritto con uno stile informale veramente piacevole e adatto al tema ma anche e giustamente molto analitico e chiaro nelle parti più tecniche) quanto contestualizzare il fenomeno secondo l’opinione di chi sta scrivendo questa recensione.

Detto questo, il libro di Riccardo Meggiato ha l’enorme pregio di essere un corso accelerato ed utilissimo per imparare le tecniche di base sia per la realizzazione di un qualsiasi cortometraggio (machinima o “normale”), sia per utilizzare tutti gli strumenti più comuni per il machinima. Un libro ovviamente non può darvi l’esperienza sul campo o un surplus di creatività ma il volume è ricco di consigli pratici su come utilizzare Sims o Movies ad esempio per i vostri machinima e quali sono le tecniche migliori per aggiungere alle vostre opere la componente audio. Un ABC del machinima e della realizzazione di cortometraggi ai tempi del Web 2.0 che consigliamo a tutti coloro che vogliono muovere i primi passi all’interno di questo universo creativo.


Ecco quindi un breve sunto sugli argomenti trattati nel volume:
-Prima di partire: sceneggiatura e regia ai tempi di machinima
-La cassetta degli attrezzi
-Primi passi in machinima con The Movies
-The Sims: machinima facile giocando
-La gestione del suono
-Il montaggio, ovvero quando l’audio incontra il video
-Moviestorm: machinima allo stato puro
-iClone: la soluzione a pagamento

Machinima, edito da Apogeo Editore, è in vendita nelle migliori librerie e negli stores on line al prezzo consigliato di 35 euro. Il volume contiene anche un CD Rom con il demo del videogame “The Movies” ed il programma shareware ad hoc per la machinima, Moviestorm.

Le categorie della guida