Questo sito contribuisce alla audience di

NBA 2K9

NBA 2K9 sbaraglia gli avversari e i suoi prequel non solo sotto il punto di vista del gameplay erigendosi indubbiamente a migliore simulazione cestistica di tutti i tempi ma anche sotto il profilo tecnico

NBA2K9 arriva su Playstation 3 con la pesante eredità del suo predecessore, uno dei migliori titoli sportivi fino ad oggi uscito sulla nuova console di casa Sony e che aveva letteralmente estasiato gli appasionati del parquet visto che il prodotto di 2K Games era riuscito a trasportare “THE GAME” nella nuova generazione di console in modo clamorosamente sopraffino. Ma adesso pompiamo le nostre scarpe, tiriamo su i calzini e corriamo a conoscere la seconda incarnazione “next generation” e scoprire se NBA2K9 è riuscito a confermare il prestigio di una serie nata alcuni fa su Sega Dreamcast… Slam Dunk!

Dopo una rapidissima introduzione arriviamo al menù principale di gioco dove ci attendono una vagonata di possibilità di gioco. Oltre a quelle più classiche (esibizione, play off, season, ed una carriera sempre più impegnativa) potremo anche provare l’ebbrezza del basket on the road (che si chiama NBA Blacktop e presenta tanti tipi di competizioni, proponendosi quasi come gioco a sè stante) e scegliere il campo dove esibirci ed il numero di partecipanti (da 2 a 5 giocatori per squadra). Ampliata ancora di più la modalità che prevede una gestione totale della squadra in ogni aspetto (dentro e fuori dal campo) e dei vari extra che faranno bella mostra di sè in una sorta di “club”.


Ancora più corposa anche la componente on line (in 2K9 tutti i giocatori delle due squadre potranno essere controllati da 10 players!) disponibile anche per noi Europei e tutta la componente dell’editor per creare il nostro alter ego personalizzato. I team presenti nel gioco sono quelli del roster della NBA 2008/09 oltre ai dream team delle varie divisioni geografiche e a quelli dei decenni passati. Feature veramente importante e da sottolineare è quella nominata “Living Rosters“, ovvero l’aggiornamento in tempo reale delle caratteristiche dei giocatori a seconda delle loro “performance” nella NBA reale. E poi, è arrivato il momento di provare il parquet dei Lakers (o di un’altra arena a vostra scelta).

NBA 2K9 è nettamente LA simulazione di basket che avreste sempre voluto ma non avevate mai osato chiedere! Siamo di fronte ad una signora simulazione che ci permette veramente, una volta entrati nei meccanismi predisposti dai programmatori, di vivere l’intensità e l’agonismo di una partita dell’NBA. I tempi ed i contrasti sono esattamente quelli di una partita vera, le accelerazioni sono si possibili ma non vedremo Speedy Gonzales in un campo da basket e quando saremo il possesso della palla, premendo semplicemente un pulsante sul nostro joypad, avremo la possibilità di scegliere qualsiasi nostro compagno per passare la palla rendendo le possibilità di costruzione dell’azione identiche alla realtà. Tutto è stato ben equilibrato: ad esempio potremo lanciarci in clamorosi “crossover” ma in queste situazioni sarà più semplice per i nostri avversari rubarci la palla. Ottima anche l’influenza nelle percentuali di realizzazione sia delle abilità dei nostri giocatori che delle loro altezze e migliorata ancora di più l’intelligenza artificiale della CPU. Un vero gioiello simulativo ma assolutamente fruibile da tutti questo NBA 2K9 che introduce anche l’uso dello stick destro per passare o tirare la palla con un controllo analogico.


Per quanto riguarda infine l’aspetto tecnico, i programmatori di Visual Concepts hanno fatto le cose ancora più in grande del solito! In primis, oltre ad un dettaglio visivo generale aumentato notevolmente (soprattutto per quanto riguarda definizione ed animazioni dei tifosi sugli spalti), NBA 2K9 ha arricchito ulteriormente il “Signature Style”, una serie di animazioni personalizzate che contraddistingueranno le varie superstar e le faranno somigliare ancora maggiormente alle loro controparti reali. Il titolo, oltre a non presentare alcuna forma di rallentamento è arricchito inoltre da innumerevoli tocchi di classe come il sudore sul collo dei giocatori o le divise che si spiegazzano in modo assolutamente realistico. Bellissimi anche i replay delle azioni (tutti sponsorizzati ma di livello sopraffino) e sublime tutta la componente televisiva sia durante la partita che nel corso dell’intervallo. Dopo tutti questi complimenti però, dobbiamo annotare su Playstation 3 qualche problema di aliasing veramente sconfortante se paragonato a quanto visto nella versione praticamente perfetta su XBOX360. A distanza di due anni dall’uscita della console di casa Sony, speravamo che il problema di titoli multipiattaforma graficamente inferiori fosse oramai solo un ricordo del passato…

Come per tutti i giochi NBA, commento completamente “Made in USA” ma, tenderò a ripetermi, per un gioco della NBA mi sembra la soluzione più consona. Ottima anche la gestione delle telecamere che in questa edizione sono aumentate a dismisura, editabili e visibili in tempo reale. La parte musicale è invece composta da brani più o meno noti dell’universo Hip-Hop (non poteva essere altrimenti). Anche in questo caso, tutto funziona alla perfezione!

IN CONCLUSIONE
NBA 2K9 sbaraglia gli avversari e i suoi prequel non solo sotto il punto di vista del gameplay erigendosi indubbiamente a migliore simulazione cestistica di tutti i tempi ma anche sotto il profilo tecnico, rispetto al suo diretto predecessore, diventando il nuovo termine di paragone per tutti i giochi sportivi di nuova generazione. Tra i tanti pregi, ci piace sottolineare nuovamente le animazioni incredibili (splendide quelle personalizzate ribattezzate signature style), ai limiti del realismo tanto che con un TV in alta definizione in 16:9 si rischia di non distinguere il gioco da una partita vera della NBA. Il titolo, oltre a non presentare alcuna forma di rallentamento è arricchito inoltre da innumerevoli tocchi di classe come il sudore sul collo dei giocatori o le divise che si spiegazzano in modo assolutamente realistico. Bellissimi anche i replay delle azioni (tutti sponsorizzati ma di livello sopraffino) e sublime tutta la componente televisiva (le telecamere e le inquadratura dinamiche sono aumentate a dismisura) sia durante la partita che nel corso dell’intervallo. Gli appassionati penso che non avranno neppure bisogno del mio imperativo categorico di comprarlo senza pensarci un solo secondo di più. I meno pratici con assist, slam dunk e rimbalzi devono comunque sapere che il titolo di 2K Games potrebbe certamente conquistare anche loro a patto di avere quella minima pazienza per entrare in simbiosi con il gioco (in fin dei conti poi, avrete la possibilità di settare anche molti parametri e renderlo, almeno inizialmente, più semplice). Da evitare solo se per voi un gioco sportivo significa esclusivamente “arcade style” ma vi assicuro che così facendo vi perderete un gran bel pezzo di software la cui componente di street basket sarebbe sufficiente a giustificarne l’acquisto. Dopo tutti questi complimenti però, dobbiamo annotare su Playstation 3 qualche problema di aliasing veramente sconfortante se paragonato a quanto visto nella versione praticamente perfetta su XBOX360 (se avete possibilità di scegliere quale versione giocare, buttatevi senza esitazione sulla console di casa Microsoft). A distanza di due anni dall’uscita della console di casa Sony, speravamo che il problema di titoli multipiattaforma graficamente inferiori fosse oramai solo un ricordo del passato..

GLAMOUR 10
TECNICA 9.0
GAMEPLAY 10
LONGEVITA 10
TOTALE 9.7

NBA 2K9 Playstation 3

NBA 2K9 Playstation 3
NBA 2K9 Playstation 3NBA 2K9 Playstation 3NBA 2K9 Playstation 3NBA 2K9 Playstation 3NBA 2K9 Playstation 3NBA 2K9 Playstation 3NBA 2K9 Playstation 3NBA 2K9 Playstation 3

Commenti dei lettori

(Inserisci un commento - Nascondi commenti anonimi)
  • Andrea90

    21 Nov 2008 - 13:28 - #1
    0 punti
    Up Down

    Io ce l’ho solo per ps2 e sinceramente mi viene da piangere ogni volta ke sento parlare di rispettivi ps3 e 360… ;(
    nonostante tutto ho provato a prenderlo x pc dato ke l’ho comprato meno di un anno fa e penso abbia i requisiti minimi adatti(almeno quelli) xò dopo l’installazione non so xkè, ma riesco a sentire solo l’audio e x il resto ho lo skermo in nero…ki sa dirmi cm risolvere il problema?? pleeeeeease!

Le categorie della guida

Argomenti