Questo sito contribuisce alla audience di

La Bussola d'Oro

Lyra Belacqua ha 11 anni e vive presso il Jordan College di Oxford, in Inghilterra. Sveglia e vivace, la ragazzina passa le sue giornate scorazzando per la città insieme al suo “daemon”[...]

Lyra Belacqua ha 11 anni e vive presso il Jordan College di Oxford, in Inghilterra. Sveglia e vivace, la ragazzina passa le sue giornate scorazzando per la città insieme al suo “daemon” Pantalaimon (un alter ego sottoforma di animale) e all’amico Roger. Un giorno, Lyra sente per caso una conversazione tra suo zio Lord Asriel ed alcuni professori dell’università riguardo ad una “Polvere” misteriosa che si trova solo nell’Artico e che permette il contatto tra mondi paralleli. Nel frattempo, alcuni bambini di Oxford, tra cui anche Roger, spariscono inspiegabilmente e Lyra fa la conoscenza dell’affascinante signora Coulter, che fa parte dell’organizzazione di stampo cristiano “Intendenza Generale per l’Oblazione”. Insieme a lei, Lyra partirà per un’avventurosa missione nell’Artico dove verrà a contatto con un mondo fantastico in cui streghe, orsi armati e zingari Giziani la aiuteranno a sconfiggere i malvagi Ingoiatori e a scoprire finalmente i segreti sulle sue origini e sul suo importantissimo ruolo nel futuro dell’universo.

La Bussola D'Oro Nintendo DS

Quella che avete appena letto è la trama su cui si basa la Bussola d’Oro, uno dei film (ed ancora prima libro) del Natale passato che i programmatori di Shiny hanno trasformato in videogame in pratica per tutte le piattaforme di gioco esistenti. Il titolo prodotto da Sega si può catalogare come un action “poliedrico” visto che nel corso dell’avventura ci ritroveremo a compiere vari tipi di interazioni che vanno dal platform al picchiaduro.. Il tutto, oltre a cercare di riprodurre tutte le situazioni topiche del lungometraggio fantasy, è stato calibrato per un’utenza particolarmente giovane e quindi il livello di difficoltà è assolutamente basso per un giocatore di media bravura. Questo non sarebbe un problema se non fosse che il level design risulta clamorosamente piatto quando su DS di titoli simili ce ne sono molti di ben altro livello (pensiamo ad esempio all’ultimo episodio di Sonic tanto per fare un nome).

Da un punto di vista tecnico la Bussola d’Oro su DS purtroppo risulta essere veramente mediocre: sia chiaro, niente che vada ad inficiare il già scadente gameplay ma il dettaglio visivo generale è veramente troppo basso tanto che ci ricorda le produzioni di secondo livello di un computer a 16 bit come il Commodore Amiga. La componente sonora invece risulta essere abbastanza piacevole se pur i temi presenti si ripetano con una certa frequenza.

Longevità: la campagna in singolo dura intorno alle 5-6 ore, un tempo non troppo elevato e decisamente al di sotto della media delle produzioni videoludiche contemporanee che già si sono “ristrette” abbastanza rispetto a qualche anno fa.

La Bussola D'Oro Nintendo DS

IN CONCLUSIONE
La Bussola d’Oro non sarà di certo ricordato come un capolavoro videoludico sulle altre piattaforme ma su Nintendo DS le cose sono andate notevolmente peggio! Il titolo (non realizzato da Shiny Entertainment ma dai programmatori di A2M) infatti è privo di qualsiasi slancio qualitativo, piatto nel level design, mediocre tecnicamente e decisamente poco longevo. Il consiglio quindi è di virare la vostra attenzione verso tutti gli altri formati videoludici della Bussola d’Oro perchè su DS neppure l’amore per il film riuscirà a non trasformare in delusione questa esperienza interattiva purtroppo…

GLAMOUR 6.0
TECNICA 5.0
GAMEPLAY 5.0
LONGEVITA 5.0
TOTALE 5.2

La Bussola D'Oro Nintendo DSLa Bussola D'Oro Nintendo DSLa Bussola D'Oro Nintendo DSLa Bussola D'Oro Nintendo DS

Commenti dei lettori

(Inserisci un commento - Nascondi commenti anonimi)
  • darthmaximus81

    25 Dec 2008 - 12:09 - #1
    0 punti
    Up Down

    Che cavolo è il fattore glamour?
    andiamo….sempre peggio

Le categorie della guida