Questo sito contribuisce alla audience di

Alice in Wonderland Nintendo Wii Recensione

Alice nel Paese delle Meraviglie è, secondo l’opinione di chi scrive, una delle favole più curiose e surreali che esistano. E’ normale che tante siano state le trasposizioni un po’ su tutti i[...]

Alice in Wonderland Nintendo Wii RecensioneAlice nel Paese delle Meraviglie è, secondo l’opinione di chi scrive, una delle favole più curiose e surreali che esistano. E’ normale che tante siano state le trasposizioni un po’ su tutti i media; in particolare, dopo il memorabile lavoro che la Disney fece svariati anni fa, è arrivato il momento in cui anche Tim Burton (con il fedele compagno/collega Johnny Depp) ha deciso di cimentarsi con l’opera di Lewis Carroll. E, come al solito, non poteva mancare il tie-in video ludico: vediamo com’è andata, ben consci che ogni prodotto sviluppato su licenza è sempre un po’ a rischio…

Anzitutto, il film di Alice in Wonderland è un sequel al classico di Alice, e non un suo remake. Il videogioco ovviamente ne riprende la trama: dopo dieci anni dalla prima esperienza, una ormai diciannovenne Alice torna nel fantastico Sottomondo, che ritrova ben diverso da come l’aveva lasciato. La Regina Rossa ha infatti preso il controllo e sta facendo quello che vuole sottomettendo i pacifici sudditi; secondo una profezia, La Resistenza ha bisogno di Alice per sconfiggere il Ciciarampa, un mostro che la tiranna utilizza per esercitare il suo potere. In realtà voi non vestirete i panni della bella Alice, bensì quelli dei suoi “assistenti” ed alleati: Bianconiglio, il Topoghiro, la Lepre Marzolina, il Cappellaio Matto e lo Stregatto.

Durante l’avventura è infatti possibile, tramite la pressione del pulsante “c” sul nunchuck, switchare tra questi personaggi, in modo da poter utilizzare al meglio le proprietà di cui sono dotati: il Bianconiglio può manipolare il tempo bloccandolo per diversi istanti, la Lepre Marzolina possiede la telecinesi, il Cappellaio Matto può invece distorcere la prospettiva così da vedere quel è che come non è e quel che non è come è, lo Stregatto riesce a far apparire e sparire gli oggetti; il Topoghiro non possiede, invece, capacità specifiche se non quella di essere un’ottima combattente con la spada. Così, sarà possibile risolvere i diversi enigmi che il gioco propone facendo un uso sapiente della varie abilità (tra l’altro i personaggi possiedono anche diverse attitudini al combattimento).

Alice in Wonderland Nintendo Wii Recensione

Parte fondamentale del gameplay riguarda proprio l’esplorazione degli ambienti alla ricerca del sentiero giusto che vi porterà avanti nella vostra missione. In questi frangenti verrete attaccati a più riprese da molti nemici insieme; la cosa non si rivela mai difficile in senso stretto (anche perché in questo gioco è sostanzialmente impossibile arrivare al game over) anche se farà piacere a molti sapere che in qualsiasi momento è possibile far entrare in gioco un secondo giocatore che vi aiuterà a procedere grazie ad un coop mode ben implementato. In ogni caso, sia da soli che in compagnia, difficilmente impiegherete più di 10 ore a portare a termine l’avventura.

Alice in Wonderland Nintendo Wii Recensione

Da un punto di vista grafico i ragazzi di Estranges Libellules hanno davvero fatto un ottimo lavoro sfruttando a dovere le caratteristiche tecniche del Wii: gli ambienti sono ben realizzati e solidi, il frame rate rimane sempre costante a 30 fps, i personaggi sono ben modellati e molto vicini a quelli visti nel film. Una palette cromatica particolarmente azzeccata e vivace dà il tocco finale al riuscitissimo comparto visivo. Non da meno il sonoro, con un superbo doppiaggio in italiano ed una colonna sonora composta da musiche d’atmosfera orchestrate e prese di peso dalla pellicola.

Alice in Wonderland Nintendo Wii Recensione

IN CONCLUSIONE
Nonostante i tanti pregiudizi che accompagnano spesso l’uscita di un tie-in, Alice in Wonderland è sicuramente un prodotto con una sua dignità. Il prodotto è ben confezionato, e grazie alla buona qualità audio-visiva è in grado di immergere il giocatore in mondi interattivi molto convincenti. Il gameplay è ben collaudato e si esprime in una buona avventura densa di enigmi ed esplorazione; a tutto questo va poi aggiunta la possibilità di poter giocare l’intera esperienza con un amico, cosa che farà certamente la felicità di molti giocatori…

GLAMOUR 8
TECNICA 7,5
GAMEPLAY 7,5
LONGEVITA 7
TOTALE 7.5

Nicola “Call of Juarez” Coccia

Alice in Wonderland Nintendo Wii RecensioneAlice in Wonderland Nintendo Wii RecensioneAlice in Wonderland Nintendo Wii RecensioneAlice in Wonderland Nintendo Wii RecensioneAlice in Wonderland Nintendo Wii Recensione

Commenti dei lettori

(Inserisci un commento - Nascondi commenti anonimi)
  • MarcoPam

    19 Apr 2010 - 22:41 - #1
    0 punti
    Up Down

    Non riesco a trovare una guida !!
    sono bloccato nella stanza sottosopra, ho fatto rimpicciolire Alice ma non trovo il modo di aprire la porta.

  • erika

    17 Aug 2010 - 21:23 - #2
    0 punti
    Up Down

    ma all’inizio come si fa ad ammazzare le radici che si muovono??? x favore rispondete

Le categorie della guida