Questo sito contribuisce alla audience di

Assassin's Creed 2 PC Recensione

Finalmente! L’attesissimo seguito di uno dei titoli più importanti degli ultimi anni, uno dei videogiochi più misteriosi ed intriganti nel suo modo di materializzarsi al pubblico è finalmente[...]

Assassin's Creed 2 PC RecensioneFinalmente! L’attesissimo seguito di uno dei titoli più importanti degli ultimi anni, uno dei videogiochi più misteriosi ed intriganti nel suo modo di materializzarsi al pubblico è finalmente arrivato anche su PC dopo l’incredibile successo ottenuto su Playstation 3 ed Xbox 360.

Quella per PC, si presenta come una versione “director’s cut” visto che propone i DLC usciti in questi mesi su console ovvero “La Battaglia di Forlì” e “Il Falo delle Vanità”. Curiosità desta anche la realizzazione grafica ed il sistema di autorizzazione on line “permanente” richiesta per giocare. Ma facciamo un passo alla volta…

Come nel primo episodio, anche la trama di Assassin’s Creed 2 ha due piani di lettura. Uno è ai nostri giorni, dove il conflitto fra le potenti e misteriose sette dei templari e quella degli assassini continua senza sosta e dove il nostro alter ego virtuale si trova coinvolto senza volerlo.

L’altra ci vede invece rivivere i ricordi di un Assassino d’altri tempi, Ezio Auditore, giovane di una nobile famiglia del Rinascimento Fiorentino, quello di Leonardi da Vinci per intenderci. Ezio si troverà costretto a passare dagli amori rubati e le scazzottate dell’adoscelenza alla drammaticità di vendette e cospirazioni che colpiranno i suoi cari. Solo lui potrà cambiare un destino che sembra già segnato per sè e per il suo nome…

Assassins Creed 2 PC Recensione

Da questo incipit il gioco si sviluppa non solo a Firenze ma anche in altre città rinascimentali del nostro paese (in particolare una splendida Venezia) oltre alla villa della famiglia Auditore situata a Monteriggioni, in Toscana che da vecchio rudere si potrà trasformare in una vera e propria reggia del nostro Ezio con addirittura la possibilità di aprire anche un bordello all’interno tra le altre cose! Un tocco alla GTA per intenderci che ci ha colpito anche per l’ottimo modo di inserirlo nel contesto di gioco senza forzature.

Sotto l’aspetto strettamente ludico, Assassin’s Creed 2 non si discosta eccessivamente dal primo capitolo: al di là di alcune citazioni e riferimenti a Prince of Persia e Shadow of Colossus, si può considerare una sorta di Grand Theft Auto ambientato al tempo rinascimentale. Ci troveremo di fronte infatti ad una struttura free-roaming con obbiettivi primari e quest secondarie in cui l’ambiente sarà fondamentale per avere la meglio sui nostri avversari. Proprio l’interazione fra il nostro alter ego ed il background è uno degli aspetti più riusciti di Assassins Creed 2: l‘immedesimazione è assolutamente totale e la vita della città ha un comportamento piuttosto verosimile e dinamico come non avevamo mai visto in precedenza. Rispetto al primo capitolo poi, la libertà di azione e di scelta di come risolvere una quest è aumentata notevolmente.

Assassins Creed 2 PC Recensione

Dopo tutti questi complimenti, dobbiamo però evidenziare anche qualche limite della produzione di Ubisoft, facendo riferimento all’aspetto strettamente ludico. Al di là di alcune quest eccessivamente reiterate, troviamo che i sistemi di combattimento e di movimento siano buoni ma non esaltanti se pure migliorati notevolmente rispetto al primo capitolo (segnaliamo che su PC potremo tranquillamente giocare con un joypad compatibile o anche con il combo mouse + tastiera che però per un titolo del genere si dimostra un pò penalizzante). Il fatto è che in Assassin’s Creed 2 la componente interattiva sembra far da collante più che da protagonista, lasciando all’incredibile eleganza estetica (non c’è alcun videogame capace di reggere il confronto con Assassins Creed 2 da questo punto di vista!) di scenari, regia cinematografica e dialoghi la componente predominante.

Assassins Creed 2 PC Recensione

Nel corso delle 25 ore e più di gioco (la durata della quest principale a cui va sommata uno stesso numero di ore per le varie sottoquest), avremo infatti modo di vedere scenari monumentali e rifiniti in modo sconcertante, una ricchezza di linguaggio nei dialoghi (tradotti sublimamente in italiano) e tantissime inquadrature di taglio cinematografico (e non solo) che raggiungono l’apice della qualità estetica videoludica. Ovviamente per realizzare un capolavoro del genere, i programmatori degli studios Ubi hanno realizzato un motore grafico ultra performante all’apice che su PC di fascia alta potremo anche godere con i 60 frames al secondo, elemento non secondario indubbiamente…

Assassins Creed 2 PC Recensione

Dovendo trovare qualche limite, ci sentiamo di evidenziare che i volti dei personaggi potevano essere maggiormente curati ma non ci sentiamo di considerare questo un difetto, quanto una non eccellenza rispetto a tutti gli altri elementi “sconvolgenti” presenti in Assassin’s Creed 2. Qualche parola di elogio infine per la meravigliosa soundtrack, evocativa e dinamica in ogni momento della nostra avventura interattiva.

Assassins Creed 2 PC Recensione

Dedichiamo anche qualche riga al discusso sistema di protezione del gioco: in pratica dovremo avere obbligatoriamente una connessione Internet permanente su PC per giocare con il titolo. In caso di interruzione del collegamento, il gioco si salverà automaticamente e ci farà ricominciare nelle vicinanze di dove eravamo arrivati. Ora, nella nostra esperienza diretta, non abbiamo riscontrato alcun problema di sorta senza alcuna interruzione del gioco: ovvio che per chi non ha una connessione flat o non ha proprio una connessione ADSL (alcune zone in Italia a macchia di leopardo non sono ancora coperte) giocarci risulta impossibile. Si tratta di una minoranza ma comunque significa che qualcuno dovrà rinunciare a questa bellissima esperienza videoludica…

Assassins Creed 2 PC Recensione

IN CONCLUSIONE
Assassin’s Creed 2 anche su non delude affatto la prolungata attesa. Il titolo di Ubisoft riesce ad uguagliare e superare l’incredibile fascino del prequel grazie alla scelta originale e unica di ambientare AC2 al tempo del Rinascimento Italiano. Trama straordinaria, impatto visivo sconvolgente (con un PC di fascia alta poi con i 60 frames tocca apici sublimi), atmosfera senza precedenti per un videogame. Dove gli studios di Ubisoft possono ancora lavorare è nella componente strettamente ludica dove la serie fa passi avanti rispetto al primo capitolo ma può ancora crescere nel praticamente certo terzo capitoli. C’è solo da chiedersi dove ci condurrà la serie questa volta…

GLAMOUR 10
TECNICA 10
GAMEPLAY 8.7
LONGEVITA 9.2
TOTALE 9.5

Assassins Creed 2 PC RecensioneAssassins Creed 2 PC RecensioneAssassins Creed 2 PC RecensioneAssassins Creed 2 PC RecensioneAssassins Creed 2 PC RecensioneAssassins Creed 2 PC RecensioneAssassins Creed 2 PC RecensioneAssassins Creed 2 PC RecensioneAssassins Creed 2 PC Recensione

Le categorie della guida