Questo sito contribuisce alla audience di

BlazBlue Calamity Trigger Playstation 3 Xbox 360 Recensione

Il mondo dei videogiochi è davvero mutevole, molti generi del passato sono ormai deceduti e molti altri sono sorti al loro posto: i picchiaduro ad incontri in genere, o meglio, i loro esponenti più[...]

BlazBlue Calamity Trigger Playstation 3 Xbox 360 RecensioneIl mondo dei videogiochi è davvero mutevole, molti generi del passato sono ormai deceduti e molti altri sono sorti al loro posto: i picchiaduro ad incontri in genere, o meglio, i loro esponenti più illustri, hanno resistito al trascorrere del tempo, cercando di riorganizzarsi e di riproporsi sfruttando nuovi orizzonti nel gameplay e soprattutto cercando di restare al passo coi tempi dal punto di vista tecnico.

Ecco, che, inaspettatamente, esce quasi “dal nulla” questo BlazBlue, titolo che ha davvero qualcosa da dire sul tema…

Va subito detto che la presentazione del titolo, ambientata in un futuro molto lontano in cui convivono magia e tecnologia, è di quelle da restare senza respiro, perché è un vero e proprio tuffo nel passato, quando i videogiochi avevano gli intermezzi fatti a cartoni animati giapponesi. Disegni e animazione del filmato sono assolutamente splendidi, con un parlato giapponese che farà venire qualche sussulto al cuore ai veterani…

BlazBlue Calamity Trigger Playstation 3 Xbox 360 Recensione

Ripresici da tanta bellezza, arriviamo al cuore del gioco: un piccchiaduro bidimensionale, in puro stile Guilty Gears con personaggi bidimensionali e fondali tridimensionali. Spendiamo subiti due parole sullo spettacolo visivo che attende tutti coloro che vorranno acquistare il titolo: i personaggi sono superbamente disegnati (con uno stile davvero ispiratissimo) ed animati ed anche i fondali sono realizzati in modo splendido.

Gli sviluppatori sono riusciti a far rivivere le emozioni del vecchio picchiaduro 2D di un tempo, quando combattere era un vero spettacolo per gli occhi e per il cuore. Tra l’altro i lottatori sono ben differenziati tra loro e hanno caratteristiche estetiche che li rendono davvero utili, caratteristica fondamentale in un gioco del genere e spesso tropo carente in titoli concorrenti. Il comparto sonoro non è da meno, con musiche molto riuscite ed un parlato giapponese accattivante (fortunatamente sottotitolato in italiano).

BlazBlue Calamity Trigger Playstation 3 Xbox 360 Recensione

Passando al gameplay, ci troviamo di fronte ad un titolo molto profondo: sono presenti le classiche cancellazioni di mosse (Rapid Cancel), le parate potenziate (Barrier Block), scudi di energia che bloccano totalmente i colpi portati, le Barrier Burst, onde energetiche che servono a scagliare l’avversario lontano dal proprio personaggio e le Astral Heat, super mosse finali che sono in grado di far fuori l’avversario in pochi secondi. A queste si aggiungano poi le Drive Attacks, che sono le mosse speciale particolari di ogni personaggio, tutte diverse tra loro.

A rendere il titolo virtualmente infinito sotto il profilo giocabilità, interviene l’online che in questo caso è davvero una manna dal cielo, a partire dalla quasi assenza di lag. E’ possibile partecipare partite classificate e a partite non classificate, entrambe settabili sotto diversi aspetti (compresa l’area geografica). Nel primo caso poi interviene un sistema di assegnazione di punti esperienza che serve a rendere gli scontri molto bilanciati grazie alla possibilità di poter selezionare avversari del proprio livello.

BlazBlue Calamity Trigger Playstation 3 Xbox 360 Recensione

IN CONCLUSIONE
BlazBlue è davvero una manna dal cielo per tutti gli amanti del picchiaduro con impostazione 2D. I personaggi sono davvero carismatici e stupendamente realizzati; i fondali costituiscono uno spettacolo visivo per gli occhi non indifferente. A questo si unisca poi un gameplay profondissimo, in grado di rendere ogni scontro unico, ed un online ottimamente concepito per modalità e soprattutto assente quasi totalmente da lag. Insomma, davvero un must buy per tutti gli amanti del genere, a maggior ragione se veterani.

GLAMOUR 8.5
TECNICA 9
GAMEPLAY 9.5
LONGEVITA 9
TOTALE 9

Nicola “Call of Juarez” Coccia

BlazBlue Calamity Trigger Playstation 3 Xbox 360 RecensioneBlazBlue Calamity Trigger Playstation 3 Xbox 360 RecensioneBlazBlue Calamity Trigger Playstation 3 Xbox 360 RecensioneBlazBlue Calamity Trigger Playstation 3 Xbox 360 RecensioneBlazBlue Calamity Trigger Playstation 3 Xbox 360 RecensioneBlazBlue Calamity Trigger Playstation 3 Xbox 360 RecensioneBlazBlue Calamity Trigger Playstation 3 Xbox 360 RecensioneBlazBlue Calamity Trigger Playstation 3 Xbox 360 RecensioneBlazBlue Calamity Trigger Playstation 3 Xbox 360 Recensione

Le categorie della guida