Questo sito contribuisce alla audience di

Magix Music Maker 17 XXL Recensione

Per chi ancora non lo sapesse, Music Maker di Magix rappresenta da sempre il miglior sistema multitraccia grafico in cui inserire i vari loop audio/video presenti (o importabili da tracce audio CD, WAV,[...]

Magix Music Maker 17 XXL Recensione

Per chi ancora non lo sapesse, Music Maker di Magix rappresenta da sempre il miglior sistema multitraccia grafico in cui inserire i vari loop audio/video presenti (o importabili da tracce audio CD, WAV, AVI e file MP3) o registrazioni in tempo reale, a cui potrete poi applicare i vari effetti sia audio (riverbero, delay, filtri, suono tridimensionale, distorsori, equalizzatori, vocalizer con funzione di correzione automatica, un vocoder completamente riprogrammato e molto più potente, effetti stereo, compressori ed il “restaurato” correttore di tempo e altezza) che video.

Magix da sempre propone tre versioni del suo titolo, la standard, la premium e la XXL. La premium si differenzia dalla prima per delle features esclusive a livello software mentre quella XXL, oltre a queste implementazione, presenta anche in bundle una tastiera allegata midi di ottima qualità con i 49 tasti “dinamici” e la possibilità di cambiare le ottave dei tasti (oltre a poter utilizzare un pedale, e due “rotelline” per il bend e la modulazione). L’istallazione della tastiera è veramente semplicissima: collegata al PC con il cavo usb incluso, non richiede alimentazione esterna e i driver automaticamente vengono trovati da Windows 7. Non si può richiedere niente di meglio in fatto di velocità e semplicità per un hardware! E così possiamo subito iniziare a suonare!

Le tracce disponibili in MMM come sempre sono tantissime, visibili in modo ottimale tramite il sistema Easy Mode: in base alle nostre esigenze, vengono visualizzate solo le aree più importanti, in modo che il principio di funzionamento base sia subito chiaro anche ai principianti.

All’interno del programma troviamo come al solito tantissimi loops suddivisi in vari generi musicali campionati per ogni strumento (es. una linea di basso) in tutti e sette i toni dell’arco melodico e questo significa che almeno in teoria, possiamo costruire una composizione intera con gli elementi presenti.

Magix Music Maker 17 XXL Recensione

Aumentati ulteriormente i generi musicali e gli strumenti presenti per una raccolta di materiale veramente esauriente e convincente che arriva ad oltre 3500 campioni (nella versione Premium) nuovi di zecca. Hip Hop, Rock Alternative, Techno Trance, Dance Electro, Chillout, Breakbeat, Dubstep, Minimal, Movie Score e Jazz sono i generi musicali che se vorremo potremo combinare facilmente anche nei battiti al secondo che saranno sempre adattati automaticamente. Ricordiamo poi una cosa molto importante: tutti i Sample sono liberi da licenza e senza nessun obbligo SIAE.

Magix Music Maker 17 XXL Recensione

Alla confermata presenza degli eccellenti strumenti di “composizione rapida”“Box Sounds” Magix Revolta 2, Beat Box 2, Elastic Audio Easy, e gli Essential FX (nuovi moduli di effetti facili da implementare ai nostri suoni), si sommano 4 nuovi strumenti “live”: Grand Piano, Sassofono, Ambient Synthesizer e Jazz Drums. Anche in questo caso Magix ha fatto veramente le cose per bene con strumenti veramente vivi e dinamici capaci di non far rimpiangere (quasi) per nulla gli strumenti fisici.

Proprio per questi strumenti live, la tastiera USB inclusa nel bundle è un valore aggiunto incredibile vista la natura dinamica dei “tasti”: siamo di fronte ad un livello qualitativo elevatissimo sfruttabile sia dal provetto suonatore di pianoforte, sia da creatori di brani tecno-dance che potranno ad esempio sfruttare al meglio i box synth versatilissimi ed anch’essi ricettivi della dinamicità del tocco sul tasto.

Magix Music Maker 17 XXL Recensione

Se vorremo comunque, potremo usare con la tastiera tutti gli strumenti disponibili in Magix Music Maker che vanno dalle batterie, ai bassi, alle chitarre (pulite ed effettate anche molto…) passando per percussioni, strumenti a fiato e a corda (e speriamo di non esserci dimenticati nulla…). Da non sottovalutare poi la presenza di un Midi Editor integrato veramente di facile utilizzo anche per i neofiti ed anche questo molto arricchito dalla presenza della tastiera USB del bundle.

Altra corposa novità riguarda l’ottimizzazione del programma per la diffusione delle proprie composizioni su Internet: con un click potremo pubblicare tutto quello che vorremo nei nostri account di Facebook, Twitter e Myspace mentre per YouTube sono stati creati dei modelli predefiniti per sfruttare al meglio le possibilità di dare una parte video ai nostri brani con pochissimo tempo richiesto. In questa versione Premium è anche presente MAGIX Print Studio, un software veramente utile per creare copertine e booklet dei nostri CD con pochissimi click del mouse.

Segnaliamo infine che la confezione di Music Maker 17 XXL (in vendita ad un prezzo consigliato di 159.99 euro) contiene oltre al DVD ROM programma e alla tastiera usb di cui già vi abbiamo ampiamente parlato, un manuale di avvio rapido, un manuale completo in PDF ed un tutorial video; i requisiti hardware per per utilizzarlo sono fissati a 1 giga per il processore, 512 mega di ram (consigliato 1 giga), 4 di memoria video e 3 giga di spazio libero su hard disk.

Magix Music Maker 17 XXL Recensione

IN CONCLUSIONE
Music Maker non aveva certo bisogno di una rivoluzione e Magix ripropone lo stile convincente del suo programma di maggior successo implementando nuove features utili ed interessanti. In particolare evidenziamo le nuove possibilità implementate per pubblicare nei nostri account di Facebook, Twitter e Myspace mentre per YouTube sono stati creati dei modelli predefiniti per sfruttare al meglio le possibilità di dare una parte video ai nostri brani. La qualità dei loop non solo è confermata ma è migliorata ulteriormente così come sono sempre più convincenti gli strumenti “live” presenti. La versione XXL del programma merita indubbiamente l’esborso superiore per le tante features esclusive presenti (tra cui l’utilissimo Magix Print Studio) rispetto a quella standard e alla qualità veramente elevata della tastiera USB presente in bundle. Se volete uno studio di registrazione a casa a prezzi veramente contenuti, è questa la scelta da fare senza alcuna esitazione!

RAPPORTO QUALITA’/PREZZO: 9.5

Magix Music Maker 17 XXL RecensioneMagix Music Maker 17 XXL RecensioneMagix Music Maker 17 XXL RecensioneMagix Music Maker 17 XXL RecensioneMagix Music Maker 17 XXL Recensione

Le categorie della guida