Questo sito contribuisce alla audience di

Yu-Gi-Oh! GX Tag Force 5 Playstation Portatile Recensione

Anche se ormai lo conoscono un po’ tutti visto il grande successo che ha riscosso in tutto il mondo, vale la pena forse ricordare che Yu-Gi-Oh! significa, in senso letterale, «Re dei giochi», ed è[...]

Yu-Gi-Oh! GX Tag Force 5 Playstation Portatile RecensioneAnche se ormai lo conoscono un po’ tutti visto il grande successo che ha riscosso in tutto il mondo, vale la pena forse ricordare che Yu-Gi-Oh! significa, in senso letterale, «Re dei giochi», ed è un notissimo manga e anime giapponese creato da Kazuki Takahashi incentrato su personaggi che giocano un gioco di carte chiamato Duel Monsters in cui ogni giocatore acquista ed assembla un mazzo di carte mostri, magie e trappole per sconfiggersi a vicenda.

Dal videogioco c’è poi voluto poco a fare il grande salto e a sfornare un gioco di carte vero e proprio, il passo successivo è stato poi quello di fare una serie di videogiochi incentrati sul card-game: proprio da questo prende vita la fortunata serie di Yu-Gi-Oh!, arrivato con questo episodio ormai alla quinta uscita.

Sotto il profilo del gameplay troverete le stesse impostazioni dei precedenti capitoli, vale a dire che dovrete girare per la varie zone della città a trovare compagni e/o sfidanti, coi quali scambiare anzitutto due chiacchiere e poi, volendo, cercare di mettervi alla prova facendovi fare delle domande sulle caratteristiche delle carte e verificare così la vostra preparazione in materia.

Ma va da sé che il cuore pulsante del gioco sta tutto nello scontro vero e proprio, che si svolgerà attorno ad un tavolo in cui dovrete piazzare le vostre carte con funzioni di incantesimo, attacco, blocco, evocazione, catena e cura. Come ogni buon gioco di carte che si rispetti, oltre alla vostra abilità, molto farà (purtroppo o per fortune) anche il “caso”.

Yu-Gi-Oh! GX Tag Force 5 Playstation Portatile Recensione

A questo punto va fatta la doverosa precisazione che potrete sfruttare al meglio il gioco solo se siete profondi conoscitori della serie, perché il titolo d per sé non presenta alcun tutorial e il principiante rischia di rimanere assolutamente spiazzato e incapace di fare anche la minima operazione. La completezza e longevità è garantita sia dalle 4000 carte disponibili (ce ne sono anche 3 “fisiche” che troverete nella confezione) che dalla possibilità di sfidare sia online che tramite LAN fino a quattro giocatori.

La realizzazione tecnica è di discreta fattura: colpiscono soprattutto le animazioni dei personaggi quando “attaccano” o compiono le varie operazioni con le carte. I protagonisti infatti, sia durante gli scontri che nelle fasi “esplorative” possono beneficiare dell’ottimo design mutuato direttamente dall’anime. Ottimi i fondali paesaggistici, realizzati in simil 3D, molto dettagliati e ricchi di particolari. Il sonoro è assolutamente ben fatto, con musiche adrenaliniche e piuttosto pompate, in grado di galvanizzarvi al punto giusto offrendovi un buon sottofondo per le vosre sfide.

Yu-Gi-Oh! GX Tag Force 5 Playstation Portatile Recensione

IN CONCLUSIONE
Yu-Gi-Oh! Tag Force 5 non presenta veri e propri cambiamenti o rivoluzioni rispetto ai capitoli precedenti, e va quindi a riconfermarsi un card (video)game più che discreto e piuttosto complesso. Sotto questo punto di vista, se ne tengano alla larga i principianti, visto che non è presente alcun tutorial per iniziarvi al gioco e rischiereste quindi di non essere in grado di concludere nemmeno una partita. Tutti gli amanti del cartone troveranno invece pane per i loro denti ed una longevità assicurata grazie anche alla possibilità di giocare online e via LAN fino a 4 giocatori.

GLAMOUR 7
TECNICA 7
GAMEPLAY 8
LONGEVITA’ 8
TOTALE 7.5

Nicola “Demon’s Souls” Coccia

Yu-Gi-Oh! GX Tag Force 5 Playstation Portatile RecensioneYu-Gi-Oh! GX Tag Force 5 Playstation Portatile RecensioneYu-Gi-Oh! GX Tag Force 5 Playstation Portatile Recensione

Le categorie della guida