Questo sito contribuisce alla audience di

Quella cartella Musulmana, in quella scuola Indu'

Storie e immagini di prima elementare, nel mezzo al quotidiano conflitto etnico

In teoria i bambini in India, come in tanti altri paesi in via di sviluppo, hanno diritto all’educazione. Ma in un paese dove 400 milioni di persone sono completamente analfabete e decine di milioni appena capaci di leggere e scrivere, educazione è sia indispensabile che difficile da implementare. Specialmente nelle famiglie povere, i bambini sono messi al lavoro appena possibile, e l’educazione delle femmine è tradizionalmente una priorità secondaria. Tensioni etniche, come tra Muslim e Indu, accresciute con la salita al potere in India del partito nazionalista, il BJP, sono barriere sostanziali alla scolarizzazione in zone popolate da etnie miste.

Varie NGO stanno tentando di risolvere il problema, come nel caso di Hope India. Uno dei loro principali progetti, descritto e sottolineato da un reportage fotografico su RaisingAwareness.org, è quello della scolarizzazione in quartieri Indu-Muslim. La scuola è sponsorizzata dal braccio indiano di Hope International (www.hopeww.org), che sviluppa l’educazione, incluso l’uso di computer, per varie centinaia di bambini e adolescenti.

Maggiori dettagli sono contenuti su RaisingAwareness.org

Ultimi interventi

Vedi tutti