Questo sito contribuisce alla audience di

Intervista a Kat Draven

Intervista alla cosplayer Kat Draven!

Cosplay - Nana Ciao, è un piacere farti quest’intervista , per prima cosa, presentati ai lettori del mio sito sul cosplay!
Ciao, e per me è un piacere ricevere questa intervista, il mio nome è Luana ma uso sempre Kat Draven, ho 19 anni sono Siciliana ma vivo a Parma da anni.

Com’è nata la tua passione per il cosplay?
Tutto è iniziato circa 6 anni fa, ho scoperto il Gothic Lolita e da lì i primi gruppi J-Rock… poi manga, anime per finire ai cosplay. L’anno scorso per caso sono capitata al primo anno del Parma Fantasy dove c’erano ragazzi e ragazze cosplayer che sfilavano e da lì sono rimasta colpita. L’idea di dar vita al tuo personaggio preferito era e tutt’ora è per me una cosa stupenda.

C’è stato qualcuno che ti ha fatto da “mentore” nel mondo dei cosplay? O che comunque è stato il tuo punto di riferimento?
Uhm… direi di no anche perché ho una strana concezione di “punto di riferimento” cerco sempre di non seguire nessuno all’infuori che me.. siamo umani e come umani abbiamo tutti pregi e difetti e siamo tutti uguali al di là del ruolo nella vita dunque non vedo perché seguire qualcuno che alla fin fine è come me.

Quali sono stati il primo e l’ultimo cosplay che hai fatto? E quello che ti è piaciuto di più fare?
Il primo è stato al Cos-Party V fatto a Parma, ho fatto il cosplay di Nana Osaki portando anche una canzone che ho cantato dal vivo e il prossimo sarà al Parma Fantasy.

C’è un personaggio di cui vorresti fare il cosplay ma che ancora non hai fatto?
Ho iniziato solo da neanche un mese e ho già tantissime idee avrò occasione di portarle in atto ma assolutamente farò il cosplay di Sakura la cattura carte.

Di solito come avviene la scelta di un cosplay da realizzare?
E’ come sognare a occhi aperti… quando sono rilassata mi domando che cosplay posso fare? e dopo attimi di silenzio ecco che mi appare il personaggio che alla fine farò… non sono io che scelgo il cosplay è lui che sceglie me.

Quando tempo ci vuole per creare un costume?
Se lo compri il tempo che ti arriva altrimenti dipende solo da te… per realizzare il cosplay di Nana Osaki ci ho messo 2 giorni.

C’è qualcuno che ti aiuta nella preparazione dei costumi? Gli accessori te li crei da sola o li compri da qualche parte?
No, nessuno.. compro stoffa quando posso e faccio da me, idem per gli accessori se proprio non ci riesco valuto se cambiare personaggio o se cercare un’immagine in cui non c’è quell’accessorio.

Hai partecipato a dei contest durante le fiere, ecc… , hai mai vinto qualche premio?
Ho partecipato alla gara del Cos-Parety e ho vinto il premio per la Migliore Interpretazione.

Che vuol dire per te essere cosplayer?
Dar vita a ciò che non è vita… entrare in un mondo che la realtà escluderebbe ma soprattutto divertirsi.

Oltre al cosplay quali sono le altre tue passioni?
La musica J-Rock e il Giappone in generale.

Hai un sito web?
Ho netlog.. www.netlog.com/Kat_Draven_Scene_Hostile

Quali sono i tuoi progetti per il futuro?
Come ogni persona normale farmi una famiglia.

I sogni nel cassetto?
Nel cassetto non ci stavano e li ho messi nell’armadio XD, no scherzo comunque non saprei..ci sono così tante cose.

Spero che quest’intervista ti sia piaciuta, grazie di tutto, sei stata veramente gentile!
Grazie a te, Konnichiwa ^_^

Le categorie della guida

Argomenti