Questo sito contribuisce alla audience di

Intervista a Giada Robin

Intervista alla cosplayer Giada Robin

full metal alchemist cosplay, one piece cosplay, underworld cosplayCiao, è un piacere farti quest’intervista , per prima cosa, presentati ai lettori del mio sito sul cosplay!
Ciao a tutti! ^^ Mi chiamo Giada, ho 18 anni compiuti a settembre, attualmente vivo a Livorno, dove frequento un liceo ad indirizzo linguistico… Amo l’arte e la storia, quest’ultima mi ha sempre appassionato fin da piccola, soprattutto l’archeologia… Un’altra cosa che adoro è la musica, infatti gran parte del mio tempo libero lo dedico ad essa… oltre ad ascoltarla, suono il pianoforte e studio canto lirico..una volta cantavo anche in una band di stile Gothic Metal… Ho praticato teatro dai tempi delle medie e adesso continuo a frequentare un corso di drammatizzazione nella mia attuale scuola… “Wow che ragazza tutto fare!” direte voi, peccato che almeno gli sport non facciano per me… li ho provati quasi tutti, ma niente da fare, non ho mai trovato quello che facesse al caso mio, cosi alla fine mi sono arresa e il massimo che posso fare adesso è un po’ di sana palestra per mantenermi in forma… ma niente di che… Ma una passione nata negli ultimi tempi, che sta prendendo sempre più parte del mio tempo è sicuramente quella del cosplay… Ebbene si, sono una cosplayer! J

Com’è nata la tua passione per il cosplay?
Tutto è incominciato per gioco, se cosi si può dire..fin da piccola avevo la mania di vestire i panni di un altro personaggio, a partire dal primo carnevale, Halloween, recita scolastica e cosi via… soprattutto quando facevo teatro e mi ritrovavo su un palco davanti a diverse persone e vestivo i panni di un personaggio che non ero io, mi capitava spesso di sentirmi veramente parte di esso… poi nel novembre 2007, quando capitai per la mia prima volta al “Lucca Comics & Games” insieme a degli amici, vidi un sacco di ragazzi e ragazze vestiti dai personaggi dei fumetti e dei cartoni animati (i mitici cosplayers) e ne rimasi molto colpita, scoprì un nuovo mondo e capì presto che dovevo farne parte anche io..infatti l’anno successivo, io e i miei decidemmo di tornare a Lucca e stavolta come cosplayers..

C’è stato qualcuno che ti ha fatto da “mentore” nel mondo dei cosplay? O che comunque è stato il tuo punto di riferimento?
Il fatto di iniziare a fare cosplay è partito da me medesima, cosa che però non sarebbe mai potuta accadere se non avessi visto gli altri ragazzi alle fiere del fumetto, quindi sicuramente gran parte del merito va al mio gruppo di amici, che mi ha portata al “Lucca Comics & Games” del 2007, dove ho potuto conoscere dell’esistenza di questo fantastico mondo…

Qual è stato il primo cosplay che hai fatto?
Il primo e indimenticabile cosplay che ho avuto il piacere di indossare, è stato quello di Nico Robin di One Piece nella versione Alabasta, che ho portato al “Lucca Comics & Games 2008” insieme alla mia ciurma..

Invece qual è stato il cosplay che ti è piaciuto di più fare?
Sicuramente Nico Robin di One Piece versione Alabasta, perché amo in particolar modo questo personaggio, soprattutto quando indossa questa versione, e poi perché ritengo rispecchi molto la mia personalità..è stato un cosplay che mi ha dato molte soddisfazioni, con il quale ho vinto molti premi..e inoltre è stato il mio primo cosplay e la prima volta da cosplayer non si dimentica mai!

L’ultimo cosplay che hai fatto qual è stato?
L’ultimo cosplay che ho fatto è stato Lust di Full Metal Alchemist, che ho indossato il giovedì a “Lucca Comics & Games 2009”

C’è un personaggio di cui vorresti fare il cosplay ma che ancora non hai fatto?
Un personaggio che mi ha sempre affascinato e che ho sempre desiderato fare è Selene di Underworld, spero presto di realizzarlo! (a dirla tutta ci sto già lavorando, ma mi raccomando, che rimanga tra noi XD)

Di solito come avviene la scelta di un cosplay da realizzare?
Per quanto mi riguarda, prima di tutto un personaggio mi deve “catturare”, ovvero mi deve piacere..poi mi soffermo su altri aspetti, quali la somiglianza con il personaggio, la difficoltà e le tempistiche di realizzazione, i materiali da usare per i vestiti o per gli accessori (se ci sono) e cosi via… Solitamente cerco di scegliere personaggi somiglianti o più o meno riconducibili alla mia persona, non a caso la maggior parte dei personaggi che ho interpretato fin ora o che ho intenzione di fare in futuro tende ad avere capelli scuri e/o occhi chiari: Nico Robin (One Piece) e Selene (Underwold) ne sono i più chiari esempi..

Quando tempo ci vuole per creare un costume?
Sicuramente dipende dalla difficoltà di realizzazione e poi da quanto tempo libero da dedicare al cosplay si può avere..purtroppo lavorando o studiando e seguendo impegni vari, il tempo non è mai troppo… possono occorrere semplici ore, come giorni, settimane e nei casi più disperati anche mesi… non si può mai dire…

C’è qualcuno che ti aiuta nella preparazione dei costumi? Gli accessori te li crei da sola o li compri da qualche parte?
Ad essere sincera, per i primi costumi è stato fondamentale l’intervento di mia nonna, senza di lei non ce l’avrei mai fatta ad iniziare… poi una volta presa la mano e acquistata un poco di esperienza, non resta che dar spazio alla propria fantasia e il gioco è fatto… per gli accessori invece ho sempre avuto una certa abilità manuale e quindi una volta comprati i materiali necessari, basta mettersi al lavoro… fin ora non ho mai avuto grandi problemi..non posso non ammettere però, che alcuni oggetti di facile reperibilità, li preferisca comprare, piuttosto che cimentarmi nel metodo “fai da te”…

Hai partecipato a dei contest durante le fiere, ecc… , hai mai vinto qualche premio?
Anche se la mia “carriera” di cosplayer è cominciata soltanto da circa un anno, posso comunque dire di aver avuto molte soddisfazioni, per la maggior parte inaspettate… La prima è stata sicuramente, quella a “Lucca Comics & Games 2008”, quando io e la mia ciurma di One Piece abbiamo vinto il “One Piece Cosplay Contest”, uno speciale contest dedicato a tutti i cosplayers di One Piece che si teneva presso lo stand del medesimo… eravamo tutti cosi sorpresi, perché era la nostra prima volta da cosplayers e già avevamo vinto un premio..ma al di là della vittoria, la cosa più bella credo sia stato il meeting di One Piece organizzato da Mediaset in collaborazione con la Toei Animation, al quale eravamo stati invitati come ospiti dopo la vittoria..proprio lì abbiamo avuto l’occasione di vedere e conoscere Mr.Takashi Yoshiike, ovvero l’art director dell’anime e dei movie di One Piece, braccio destro del famoso Eiichiro Oda, l’autore del manga… quindi non potete immaginare l’emozione che io e i miei amici abbiamo provato in quel momento! *_* Successivamente, ho partecipato ad altri contest, vincendo ancora in gruppo con la ciurma di One Piece e anche singolarmente…

Che vuol dire per te essere cosplayer?
Essere cosplayer per me significa principalmente avere una passione… Credo sia una passione come tante altre, che si fa per provare qualcosa di diverso che non si prova tutti i giorni… Il fatto di calarsi nei panni di un personaggio, ci aiuta ad uscire dalla monotonia del quotidiano e dal luogo comune, dando libero spazio e sfogo, alla propria personalità, fantasia e creatività… ma la cosa più bella secondo me, è che si può condividere anche con gli altri!

Hai un sito web?
Ebbene si, il mio sito web è http://www.giadarobin.it/, è ancora in fase di costruzione, ma ci stiamo lavorando ed è prossimo all’apertura… Al momento dispongo comunque di un piccolo forum, quindi per chi fosse interessato o volesse contattarmi, può farlo attraverso http://onepieceitaliancrew.forumfree.net/

Quali sono i tuoi progetti per il futuro?
Sicuramente proseguire gli studi e laurearmi, per il resto ho ancora un idea molto vaga… Per quanto riguarda il cosplay, le idee ci sono e anche troppe! Solitamente non amo “uscire allo scoperto”, ovvero rivelare esplicitamente le idee per i miei progetti futuri, in genere preferisco essere perfida e mantenere la sorpresa fino alla fine… infatti, per questo motivo vi dico soltanto che, prima di tutto intendo calarmi nuovamente nei panni di Nico Robin in tutte le sue possibili versioni (credo non mi staccherò mai da quel personaggio) e poi ovviamente continuerò a interpretare tanti altri personaggi (che ovviamente non sto a dirvi, tra cui Selene di Underworld, di cui ormai ho detto prima).

I sogni nel cassetto?

Da piccola sognavo di diventare un’archeologa e di viaggiare in giro per il mondo… Riuscirò mai a realizzare questo sogno?? Lo vedremo, del resto: “… Il tempo è il più saggio, perché rivela ogni cosa..”

Spero che quest’intervista ti sia piaciuta, grazie di tutto, sei stata veramente gentile!
Ma certo, è stato un piacere, grazie a voi! ^^

Ecco alcune foto dei cosplay di Giada Robin!

Ecco alcune foto dei cosplay di Giada Robin!
Ecco alcune foto dei cosplay di Giada Robin!Ecco alcune foto dei cosplay di Giada Robin!Ecco alcune foto dei cosplay di Giada Robin!Ecco alcune foto dei cosplay di Giada Robin!Ecco alcune foto dei cosplay di Giada Robin!Ecco alcune foto dei cosplay di Giada Robin!Ecco alcune foto dei cosplay di Giada Robin!Ecco alcune foto dei cosplay di Giada Robin!Ecco alcune foto dei cosplay di Giada Robin!Ecco alcune foto dei cosplay di Giada Robin!

Le categorie della guida