Questo sito contribuisce alla audience di

Intervista a Rika-Cosplay

Intervista alla cosplayer Rika!

cosplay death note, cosplay nana, cosplay paradise kissCiao, è un piacere farti quest’intervista , per prima cosa, presentati ai lettori del mio sito sul cosplay!
Ciao a tutti!! Mi chiamo Enrica, in arte Rika-Cosplay ho 21 anni. Sono una persona particolare, forse da sempre, è difficile capirmi per via del mio essere Lunatica e sognatrice ma non è impossibile, dopotutto sono umana, un po’ pazza per giunta!!^_^

Com’è nata la tua passione per il cosplay?
Diciamo che è una passione venuta da se… è da quando avevo 11 anni che ho cominciato ad appassionarmi ai manga e gli anime e già da piccola mi piaceva a carnevale vestirmi da personaggi di quelli che ancora chiamavo Cartoni Animati, i costumi me li faceva una mia zia e mia madre e io li indossavo con tutto il piacere del mondo.. crescendo ho scoperto la passione per la moda e mi sono iscritta a un istituto professionale riguardante il campo stesso, cosi ho imparato a creare abiti disegnandoli e cucendoli per intero… Dalle mie parti le fiere del fumetto non sono di grande importanza se non il Mantova Comics ma prima di cominciare non c’ero mai andata… diciamo che è scaturito tutto da quella vena artistica che mi contraddistingue e la mia continua voglia di cambiare aspetto.. cosi adattavo alcuni abiti per sentirmi il personaggio stesso cucito addosso!!

C’è stato qualcuno che ti ha fatto da “mentore” nel mondo dei cosplay? O che comunque è stato il tuo punto di riferimento?
Nessuno in particolare, su delle riviste giapponesi di moda vedevo molto spesso foto di persone travestite e mi incuriosivano al punto che anche io volevo creare abiti che solo nella fantasia degli autori e dei lettori esistevano… volevo poterli indossare.

Qual è stato il primo cosplay che hai fatto?
Nana Osaki dell’omonimo manga e anime “Nana” di Ai Yazawa.

Invece qual è stato il cosplay che ti è piaciuto di più fare?
Miwako Sakurada del manga e anime “Paradise Kiss” di Ai Yazawa, per il semplice fatto che gli accessori me li ero procurati gia da molto tempo ma l’abito è stato cucito solo il giorno precedente alla fiera e quando per la strada ti fermano per fotografarti e farti i complimenti non puoi non esserne orgogliosa..

L’ultimo cosplay che hai fatto qual è stato?
Miwako portato al Lucca Comics and Games 2009.

C’è un personaggio di cui vorresti fare il cosplay ma che ancora non hai fatto?
Troppi… ho davvero tante di quelle idee e tanti progetti in corso…

Di solito come avviene la scelta di un cosplay da realizzare?
Direi che solitamente si punta a personaggi che ammiriamo,io però punto di piu alle caratteristiche fisiche e estetiche dello stesso. Se posso rappresentarlo al meglio, e solitamente non considero molto i personaggi con un costume troppo comune ne riprodotto da troppe persone come mi è successo quando ho fatto Misa Amane e Nana…

Quando tempo ci vuole per creare un costume?
Dipende dal tempo che si ha nella vita di tutti i giorni,la reperibilità dei materiali ma soprattutto dalla passione che si prova per questo tipo di attività… L’impegno, la passione e la forza di volontà sono indispensabili quanto la voglia di divertirsi.

C’è qualcuno che ti aiuta nella preparazione dei costumi? Gli accessori te li crei da sola o li compri da qualche parte?
I costumi li creo interamente da sola e gli accessori invece non sempre… dipende se riesco a procurarmeli facilmente altrimenti mi rimbocco le maniche e creo ciò che mi serve con l’uso di materiali di diverso tipo.

Hai partecipato a dei contest durante le fiere, ecc… , hai mai vinto qualche premio?
No, non ho mai partecipato a nessun contest e nemmeno mai vinto un premio. Diciamo che trovo molto divertente girare per le fiere giocandomi il mio personaggio e interagendo con altri cosplayer.

Che vuol dire per te essere cosplayer?
Vuol dire molto, perchè mi permette di giocare a sentirmi ogni volta una persona diversa. Mi consente di sentirmi orgogliosa ogni volta che guardo le mie creazioni o guardando le foto che mi scattano alle fiere. E poi a ogni raduno in fiera mi sento a mio agio perchè con gli altri cosplayer si viene a creare quasi un clima di familiarità ed è davvero emozionante..

Hai un sito web?
No ma vorrei averne uno non appena trovo qualcuno disposto a crearmelo, ho poca praticità per quel tipo di programmazione.
Nel frattempo ho un profilo di Facebook dove pubblico qualche foto: http://www.facebook.com/RikaCosplay

Quali sono i tuoi progetti per il futuro?
Continuare a coltivare questa passione. Chissà, se poi divento brava magari vorrei aprire un Atelier di abiti per cosplayer altrimenti un locale di ritrovo per tutti noi appassionati con incontri e attività… sarebbe carino.

I sogni nel cassetto?
Ho troppi sogni, nei cassetti, negli armadi,in soffitta e in cantina… un giorno farò ordine e chissà,magari ne trovo uno che prevale sugli altri!!

Spero che quest’intervista ti sia piaciuta, grazie di tutto, sei stata veramente gentile!
Grazie a te è stato un vero piacere…
Un saluto e un Abbraccio a tutti
Rika Cosplay Ecco le foto dei cosplay di Rika!

Ecco le foto dei cosplay di Rika!Ecco le foto dei cosplay di Rika!Ecco le foto dei cosplay di Rika!Ecco le foto dei cosplay di Rika!Ecco le foto dei cosplay di Rika!

Le categorie della guida