Questo sito contribuisce alla audience di

Intervista a Laura

Intervista alla cosplayer Laura!

cosplay bleach, cosplay star wars, cosplay tekkenCiao, è un piacere farti quest’intervista , per prima cosa, presentati ai lettori del mio sito sul cosplay!
Ciao a tutti, mi chiamo Laura e vivo in un paesino sperdutissimo dell’Umbria vicino Perugia, dove frequento anche l’università di Lingue.

Com’è nata la tua passione per il cosplay?
Per puro caso, che forse è il modo migliore! Diciamo che mi è sempre piaciuto il fatto di potermi travestire da un personaggio che ammiravo, ma fino a poco tempo fa non sapevo che ci fossero raduni di gente che lo faceva sul serio! Poi una mia amica me ne ha parlato e mi ha convinto ad andare con lei al Rimini Comix, la mia prima fiera… da allora è dipendenza!

C’è stato qualcuno che ti ha fatto da “mentore” nel mondo dei cosplay? O che comunque è stato il tuo punto di riferimento?
Sicuramente ci sono state persone che mi hanno indirizzato, prima di tutto la mia amica Jessica che mi ha fatto scoprire il mondo del cosplay, e poi alcune mie amiche di Roma, ormai veterane, che mi hanno dato delle ottime dritte e aiutato con particolari a cui non avrei mai pensato da sola!
Per quanto riguarda i punti di riferimento … essendo totalmente nuova al mondo del cosplay non ne avevo, sono partita spinta a fare un buon lavoro solo dalla mia passione.

Qual è stato il primo cosplay che hai fatto?
Kuchiki Rukia di Bleach, un personaggio che amo tantissimo.

Invece qual è stato il cosplay che ti è piaciuto di più fare?
E’ una dura battaglia tra Yoruichi di Bleach e Christie Monteiro di Tekken. Yoruichi perché è un personaggio che mi ispira molto, Christie, perché da quando è uscito Tekken 4 ho usato sempre e solo lei per giocare … poter vestire i suoi panni è stata una soddisfazione immensa!

L’ultimo cosplay che hai fatto qual è stato?
Christie Monteiro.

C’è un personaggio di cui vorresti fare il cosplay ma che ancora non hai fatto?
Ce ne sono moltissimi. I miei sogni nel cassetto per adesso sono Padme di Star Wars (Episodio II) e Elphaba, la strega cattiva del musical Wicked. Padme probabilmente riuscirò a farlo in un futuro prossimo, ma per Elphaba dovrò aspettare… è complicatissimo!!

Di solito come avviene la scelta di un cosplay da realizzare?
Per adesso ho semplicemente scelto i personaggi che amavo di più e che allo stesso tempo erano più facili da realizzare, avendo poca esperienza nel creare vestiti e accessori.

Quando tempo ci vuole per creare un costume?
Dipende dal costume. Per adesso i miei sono stati tutti abbastanza semplici, quindi mi sono sempre bastate al massimo un paio di settimane. Quello che al massimo può ritardare il processo è la creazione o la ricerca di vari accessori, ma basta organizzarsi in tempo per riuscire a fare tutto!

C’è qualcuno che ti aiuta nella preparazione dei costumi? Gli accessori te li crei da sola o li compri da qualche parte?
Per i costumi mi faccio aiutare da una mia amica sarta, vista la mia grande attitudine al cucito! Il resto per quanto posso cerco di farlo da sola. Ad esempio, tutti i gioielli e le varie decorazioni del cosplay di Christie li ho fatti da sola, ma per cose come la katana di Rukia la soluzione migliore era comprarle (una katana di cartone avrebbe fatto un po’ ridere, forse!XD) e così ho fatto.

Hai partecipato a dei contest durante le fiere, ecc… , hai mai vinto qualche premio?
Per adesso ho partecipato solo a contest in fiere minori e solo accompagnata dal mio meraviglioso gruppo di amici di Bleach, con il quale abbiamo vinto la categoria Miglior Gruppo al PgComics, ma per me il momento della competizione è un momento di divertimento, quindi preferisco evitare gare a livelli più “alti”, meglio passare la giornata a scorrazzare in fiera!

Che vuol dire per te essere cosplayer?
Per me essere cosplayer significa dedicarmi ad un hobby che con tutta la sua fase di preparazione, di incavolature e piccoli sacrifici ti porta poi un enorme premio in divertimento e amicizie. Non considero il cosplay una “filosofia di vita” o cose del genere, come ho invece sentito da altri, semplicemente un modo come un altro di divertirsi insieme ai propri amici. Grazie al cosplay ne ho incontrati davvero tanti e tutti fantastici.

Hai un sito web?
No, ho una pagina su Deviantart, potete trovarmi come RukiSilver.

Quali sono i tuoi progetti per il futuro?
Per adesso Elle Driver di “Kill Bill vol.2” e Ursula dal film Disney “La Sirenetta”. Elle dovrei prepararla per questo Lucca Comics, Ursula per la prossima fiera di Rimini … già sento la gente che si lamenta perché sarò un Ursula sottopeso, ma a me non dispiace l’idea di una versione “dimagrita”! Entrambi i cosplay li porterò insieme alla mia carissima amica e “mamma” Lucille Cosplay, che sarà Beatrix Kiddo e Ariel.

I sogni nel cassetto?
Come ho già detto, Elphaba di Wicked, ma anche Nala della versione teatrale del Re Leone. Si, sono un’appassionata di musical!XD

Spero che quest’intervista ti sia piaciuta, grazie di tutto, sei stata veramente gentile!

Ecco le foto dei cosplay di Laura!

Ecco le foto dei cosplay di Laura!Ecco le foto dei cosplay di Laura!Ecco le foto dei cosplay di Laura!

Le categorie della guida