Questo sito contribuisce alla audience di

Intervista a Caterina

Intervista alla cosplayer Caterina!

sailor moon cosplay, saint seiya cosplay, signore degli anelli cosplayCiao, è un piacere farti quest’intervista , per prima cosa, presentati ai lettori del mio sito sul cosplay!
Ciao a tutti! Mi chiamo Caterina, sono di Firenze e ho 22 anni. Sono appassionatissima di disegno manga e frequento una scuola di arti digitali. Faccio da master in un’associazione di giochi di ruolo dal vivo, che assieme al cosplay è la mia grandissima passione da più di 5 anni!!!

Com’è nata la tua passione per il cosplay?
È nata assieme alla passione sfrenata per il Signore degli anelli. Fin dalla prima volta che lo vidi ne rimasi incantata, talmente tanto da spingermi a entrare nel mondo del cosplay, perché rimasi letteralmente catturata dal mondo fantasy e dalla storia di Arwen e Aragorn. Infatti il mio primo cosplay è stato proprio Arwen, nel 2003.

C’è stato qualcuno che ti ha fatto da “mentore” nel mondo dei cosplay? O che comunque è stato il tuo punto di riferimento?
Mmh, diciamo che da mentore nel mio caso hanno fatto quelle piccole riviste che all’inizio del 2000 mi hanno fatto conoscere il mondo delle fiere e cosi del cosplay. Pensavo infatti di stare sognando quando vedevo sulle pagine del giornaletto persone meravigliosamente vestite dal mio cartone animato preferito! E ne fui rapita letteralmente! Come non citare comunque la mia fumetteria di fiducia, il Book Seller di Prato (si può dire :P ?), il cui proprietario mi ha aiutato a trovare non solo compagni di cosplay, ma anche un fidanzato che poi è diventato marito e per giunta con le stesse passioni!

Qual è stato il primo cosplay che hai fatto?
Arwen del Signore degli Anelli, con uno dei tanti abiti del secondo film. Ricordo ancora quanto ero emozionata!!!!

Invece qual è stato il cosplay che ti è piaciuto di più fare?
Sicuramente il cosplay di quest anno a lucca comics, Sailor Moon. Lo sognavo da una vita! E’ sempre stata la mia eroina preferita, e sono contenta più che mai che il mio amore e venerazione per lei negli anni non sia mai cambiato. Si lo so, sono una fanatica di Sailor Moon a tutti gli effetti!

L’ultimo cosplay che hai fatto qual è stato?
Virgo dei Saint Seiya! Un’ esperienza davvero favolosa!

C’è un personaggio di cui vorresti fare il cosplay ma che ancora non hai fatto?
Umi di Rayearth! Rayearth è un altro degli anime che più mi ha emozionato nell’infanzia. Ero solita correre per il giardino, con lo scettro di Sailor Moon per assurdo, che utilizzavo come spada! Cosa non si fa da bambini! Forse è da lì che in fondo è nata la mia passione per il gioco di ruolo dal vivo ora che ci penso, ancora prima di conoscere la saga di Tolkien!

Di solito come avviene la scelta di un cosplay da realizzare?
Solitamente, dalla passione che nutro per l’anime e comunque nel mio caso nasce in coppia con mio marito, gli anime che più ci accomunano, e ci emozionano e ci fanno venire i brividi.. ecco quelli sono i primi che cercchiamo di realizzare!

Quando tempo ci vuole per creare un costume?
Abbastanza, secondo me il tempo non è mai troppo, perché sono terribilmente pignola e maniacale! Se non lo porto a termine il prima possibile, mi sento male!o per lo meno i materiali sono le cose che vanno trovate il prima possibile. Ma si sa, va conciliato il tutto con casa, amici, scuola, lavoro et simili!

C’è qualcuno che ti aiuta nella preparazione dei costumi? Gli accessori te li crei da sola o li compri da qualche parte?
Mi è capitato di comprare accessori, se sono di qualità eccelsa non mi vergogno di farlo! Molte cose ce le costruiamo da soli, come le calzature (grazie a mio marito che le fa di lavoro),i piccoli ornamenti come orecchini, bracciali e simili, decori(che adoro fare!). Il bastone di Athena è stato uno dei primi oggetti che ho realizzato assieme a un mio amico che lo ha intagliato, mentre io mi sono occupata della doratura(si, è placcato oro!)! E la cosa più bella, è vedere lo sguardo soddisfatto della mia amica a cui era destinato nel vederlo!

Hai partecipato a dei contest durante le fiere, ecc… , hai mai vinto qualche premio?
Ho vinto, assieme a mio marito e ai miei amici, il premio di miglior gruppo fantasy allo Winter Cosplay di Lucca! Effettivamente vincere è un’enorme soddisfazione, ma la cosa che più mi esalta e mi fa venire i lacrimoni agli occhi, sono gli applausi del pubblico e i bambini che ti chiedono una foto e ti indicano con occhi sbarrati e stupefatti. Li adoro!

Che vuol dire per te essere cosplayer?
Fare finalmente ciò che volevi fare da piccolo. Vestire i panni del tuo eroe preferito, mostrarti con un volto diverso da come le persone ti etichettano, e trascorrere momenti indimenticabili con amici vicini e lontani, per poi ricordare quei momenti per sempre!

Hai un sito web?
No, al momento no! Troppi pochi cosplay ancora per fare un sito!

Quali sono i tuoi progetti per il futuro?
Spero davvero di poter trovare un buon lavoro, e vivere una vita felice in modo semplice, come desidera la mia cara Usagi ! Una casa, una famiglia, un bambino o bambina che potrà indossare i nostri cosplay e sognare come abbiamo fatto noi!

I sogni nel cassetto?
Quelli che avevo li ho realizzati! Sposarmi in un magico castello, in abiti del Signore degli anelli, con lo sposo che arriva su un bianco cavallo… è stato realizzato. Cosi come il cosplay di Sailor Moon, e il frequentare una scuola che mi piace. Per ora non chiedo altro! Penso di poter essere davvero felice cosi!

Spero che quest’intervista ti sia piaciuta, grazie di tutto, sei stata veramente gentile!



Ecco le foto dei cosplay di Caterina!

Le categorie della guida