Questo sito contribuisce alla audience di

Intervista a Cislacosplay

Ecco l'intervista alla cosplayer Cislacosplay!

cosplay kill bill, cosplay mila e shiero, cosplay underworldCiao, è un piacere farti quest’intervista , per prima cosa, presentati ai lettori del mio sito sul cosplay!
Mi chiamo Antonella, in arte Cislacosplay, ho 26 anni e vivo nei pressi di Bologna… studio musica da ormai tantissimi anni e da circa due sono entrata nel mondo del cosplay.

Com’è nata la tua passione per il cosplay?
È nata veramente per caso! Dovevo andare al Lucca comics per la prima volta (2008) e curiosando per il sito mi sono imbattuta nella sezione cosplay…. decisi che dovevo agire assolutamente!!

C’è stato qualcuno che ti ha fatto da “mentore” nel mondo dei cosplay? O che comunque è stato il tuo punto di riferimento?
No, nessuno in particolare… ho cominciato da me a cercare più informazioni possibili: forum, siti personali dei cosplayer, tutorial, informazioni sulle fiere etc. etc. e da lì ho cominciato a muovermi autonomamente, cercando di coinvolgere più persone possibili col mio entusiasmo e la mia voglia di fare! Non ho avuto un mentore all’inizio ma una volta nell’ambiente tra colleghi ci si scambia veramente tanti consigli e dritte per lavorare al meglio,quindi un paio di personalità di riferimento sono arrivate più tardi.

Qual è stato il primo cosplay che hai fatto?
Una stranitissima catwoman al Lucca Comics and Games del 2008, diciamo che più che una cosplayata fu un andare in avanscoperta nel mondo del cosplay… ero più che altro molto persa a contemplare i bellissimi costumi degli altri cosplayer,quindi non sono stata molto credibile come prima volta….. ma mi sono divertita come una matta!ovviamente appena finita la fiera mi sono ripromessa di ritornarci l’anno successivo,e con due costumi da sballo XD

Invece qual è stato il cosplay che ti è piaciuto di più fare?
I più divertenti in assoluto sono stati Beatrix Kiddo portato in tre eventi (dalla serie Kill Bill) e Mila Azuki per altri due (da Mila e Shiro): sono stata praticamente riconosciuta da tutti… una soddisfazione incredibile! Col secondo soprattutto è stato bellissimo vedere anche dei bambini molto piccoli indicarmi chiamandomi “per nome” o chiedendomi una foto, non mi aspettavo assolutamente tanto riscontro per un cartone che in fin dei conti, appartiene alla mia generazione.

L’ultimo cosplay che hai fatto qual è stato?
L’ultimo cosplay è stato Selene dalla serie Underworld: ho partecipato alla gara di domenica del Lucca Comics and Games 2010 con questo costume. E’ stata una grande emozione condividere il palco più importante d’Italia con piu di 300 cosplayers che erano lì con i loro bellissimi costumi,alcuni chiaramente frutto di mesi e mesi di lavoro: il cosplay oltre a una gran soddisfazione è anche questo.

C’è un personaggio di cui vorresti fare il cosplay ma che ancora non hai fatto?
Ci sono vari costumi che ho iniziato ma non so quando finirò…. piuttosto che fare un lavoro frettoloso nel caso non ci sia aspetto sempre che arrivi la condizione mentale o temporale giusta, a volte non ho le idee ben chiare o mi mancano i materiali,a volte invece perdo l’entusiasmo perché non riesco a rendere bene qualche parte del costume… quindi preferisco fermarmi ed aspettare tempi migliori. Un cosplay che proprio vorrei aver già fatto ma non riesco a trovare il tempo di iniziare è un personaggio femminile dall’anime Hokuto No Ken, Mamiya.

Di solito come avviene la scelta di un cosplay da realizzare?
Avendo abilità sartoriale quasi pari al nulla sono costretta a scartare tutti i costumi che la richiedono,ma non nego che questa è una cosa di cui un po’ mi dispiace…. in compenso sono abbastanza ferrata nell’usare la cartapesta, il fimo, mi piace dipingere,modellare,mi piace progettare e creare gli accessori per i miei cosplay quindi cerco tra i personaggi che mi piacciono di sceglierne i l più possibile tra quelli dove la mia vena creativa possa esprimersi! Ovviamente scelgo anche in base a un minimo di somiglianza fisica e cerco di studiarne il lato interpretativo,credo che un cosplay riuscito sia la perfetta sinergia di questi tre elementi: creazione del costume, interpretazione, somiglianza fisica; se anche solo uno di questi punti è più debole degli altri credo che la creazione senz’altro ne risenta.

Quando tempo ci vuole per creare un costume?
Dipende dal costume e dal tempo a disposizione…. Alcuni costumi sono molto semplici,richiedono solo la ricerca di accessori o capi d’abbigliamento quindi si risolvono in meno di un mese, altri a fronte dell’elevato tasso di artigianalità richiedono mesi e mesi di applicazione,se poi ci aggiungiamo il fattore “vita quotidiana” i tempi si allungano ancor di più.

C’è qualcuno che ti aiuta nella preparazione dei costumi? Gli accessori te li crei da sola o li compri da qualche parte?
Purtroppo non ho sarti in famiglia quindi per aggiusti sartoriali complicati mi rivolgo sempre a chi ne sa più di me, ma di solito cerco di fare da sola il più possibile, gli accessori li ho fatti sempre tutti io, mi limito solo ad acquistare quelli “standard” -come parrucche o armi – per poi modificarli se il costume lo richiede.

Hai partecipato a dei contest durante le fiere, ecc… , hai mai vinto qualche premio?
Sì, la maggior parte delle volte che ero in cosplay ho anche partecipato ai contest…. Al Ferrara Comics di quest’anno ho vinto il premio somiglianza proprio con Selene di Underworld.

Che vuol dire per te essere cosplayer?
Essere cosplayer è un modo per esprimere la propria creatività e divertirsi, attraverso i costumi,la gestualità,la presenza fisica…..fare cosplay ti mette a contatto anche con le emozioni che riesci a provocare in chi ti osserva, a volte devi stupire,a volte far ridere,altre spaventare o ammaliare….è bellissimo rendersi conto anche di tutto questo attraverso gli occhi della gente ammirata che ti osserva.

Hai un sito web?
Sono iscritta a una community internazionale di cosplayer,quindi ho il mio piccolo spazio qui: http://www.cosplay.com/member/195722/ da aggiornare comunque; non escludo in futuro di creare un sito tutto per me, è un’idea che vorrei mettere in atto magari più in là.

Quali sono i tuoi progetti per il futuro?
Laurearmi in conservatorio col pianoforte e finire i cosplay che ho già iniziato senza finire… cominciano a essere troppi!

I sogni nel cassetto?
Trovare un lavoro nel campo musicale dopo la laurea,vivere felice e realizzata assieme alle persone che amo, e ovviamente….continuare a sfornare cosplay!

Spero che quest’intervista ti sia piaciuta, grazie di tutto, sei stata veramente gentile!
Grazie a te per l’opportunità ^___^

Ecco le foto dei cosplay di Cislacosplay!

Le categorie della guida