Questo sito contribuisce alla audience di

Intervista a Ylenia

Intervista alla cosplayer Ylenia!

cosplay cronache del ghiaccio e del fuoco, cosplay dc comics, cosplay inuyashaCiao, è un piacere farti quest’intervista , per prima cosa, presentati ai lettori del mio sito sul cosplay!
Ciao! Grazie a te semmai per avermi proposto quest’intervista, mi fa davvero piacere :P Mi chiamo Ylenia, ho 21 anni, e la mia base è a Forte dei Marmi in provincia di Lucca - anche se in verità mi sposto spesso per studio, viaggi e lavoro - . Tra le altre cose, mi piacciono i giochi di ruolo di tutti i tipi (dal cartaceo, play by chat, live), ai comics, i videogames. Colleziono armi bianche - per la gioia di chi condivide la casa con me :P - , adoro gli animali e, ovviamente, il cosplay!

Com’è nata la tua passione per il cosplay?
Abitando vicino a Lucca e frequentando associazioni di gioco di ruolo, il salto a Lucca Comics&Games è stato quasi obbligatorio. La mia prima visita alla fiera/manifestazione fu traumatica: indossavo vesti “civili” e davanti a tutta quella accozzaglia di colori e abiti dei miei personaggi preferiti mi sentivo quasi nuda. L’anno dopo, infatti, mi ero già calata nella parte! Era il 2004 ed avevo 14 anni. Insomma, ho scoperto un mondo fantastico, nel quale riesco a mixare perfettamente le mie passioni, creatività, recitazione ed un pò di sano divertimento!

C’è stato qualcuno che ti ha fatto da “mentore” nel mondo dei cosplay? O che comunque è stato il tuo punto di riferimento?
In verità non ho mai avuto un punto di riferimento o un mentore. Purtroppo sono sempre stata “sola”: non ho mai goduto dell’appoggio di nessuno che condividesse la mia stessa passione, nonostante i vani tentativi di convincere amici, sorella e ragazzo nel corso degli anni.

Qual è stato il primo cosplay che hai fatto?
Lo dico? Non lo dico? Ma sì, dai! Per la gioia di chi me lo rinfaccerà a vita, il mio primo cosplay è stato Kagome di Inuyasha, portato a Lucca Comics nel lontano 2004, assieme a mia sorella che faceva Sango ( lei aveva solo 11 anni, a quel tempo non era difficile convincerla a partecipare :P ). Purtroppo o per fortuna non sono sopravvissute foto. Avevo realizzato i costumi insieme ad un’amica di mia nonna.

Invece qual è stato il cosplay che ti è piaciuto di più fare?
Sicuramente Cersei Lannister delle “Cronache del Ghiaccio e del Fuoco” - ASOIAF - di George Martin! A parte che sono una grande fan della saga, ho sempre apprezzato Cersei, tanto che è diventata uno dei miei personaggi preferiti - e qui mi aspetto un boato di disapprovazione, eheh - , quindi mi ha davvero divertita molto impersonificarla. Ho realizzato il costume in 3 giorni e, nonostante questo, è uno dei più belli che ho. Ma meglio che spieghi per bene. Avevo preparato personalmente la versione in rosso impiegandoci molte settimane, poi però, all’ultimo momento il calzolaio mi ha dato forfeit e mi sono ritrovata il corsetto senza buchi per far passare i fili. Mancavano 3 giorni alla manifestazione, ho ricomprato la stoffa e ho ricominciato da capo, aiutata in tutto e per tutto dalle mani favolose di Linda Canziani - che realizza delle bellissime creazioni, da bambole, a peluches, accessori, abiti.. - . Se non fosse stato per lei mi starei ancora mangiando le mani! Insomma, è stato un tour de force tra il mio abito e gli stendardi di tutte le casate, che ho finito alle 2 di notte del giorno prima di Lucca :P

L’ultimo cosplay che hai fatto qual è stato?
Black Canary della DC Comics, di cui però ho fatto solo il photo shooting. La porterò probabilmente a Cartoomics.

C’è un personaggio di cui vorresti fare il cosplay ma che ancora non hai fatto?
Ce ne sono tantissimi e sono tutti in lista per essere realizzati: sicuramente tra i prossimi in cantiere ci sono Visenya e Rhaenys Targaryen, e poi sicuramente la versione della HBO di Cersei Lannister. Sul classico, Eva Kant di Diabolik, Emma Frost.. e assolutamente She Ra, che ogni anno mi prometto di fare e poi lascio perdere.

Di solito come avviene la scelta di un cosplay da realizzare?
Io sono pignolissima e perfezionista, quindi prima di scegliere un personaggio mi assicuro che questo mi trasmetta qualcosa e di somigliarci almeno un minimo, sia fisicamente che non. Devo sentirmi a mio agio, insomma. Non mi piace indossare parrucche, quindi se posso evito, ed ho i capelli abbastanza lunghi da poterli acconciare alla meglio per quasi qualsiasi cosplay.. certo, magari nella scelta sono un pò limitata visto che per lo più mi tocca andare a pescare solo personaggi biondi o comunque, chiari.

Quando tempo ci vuole per creare un costume?
Tre giorni? Ahah.. no vabè, dipende. Se sono alle strette, a costo di lavorare anche di notte come ho già fatto, ci posso mettere veramente poco senza che la qualità ne risenta. Solitamente inizio a pensarci un mese prima, ma la realizzazione vera e propria inizia molto dopo: una settimana, massimo due, e sono pronta.

C’è qualcuno che ti aiuta nella preparazione dei costumi? Gli accessori te li crei da sola o li compri da qualche parte?
I costumi sono tutti home-made, stesso dicasi per gli accessori (magari non le corone o i gioielli più intricati, ecco :P ). Tengo sempre gli occhi aperti quando sono in giro e se trovo qualche accessorio o un “pezzo” che mi sembra adatto per un determinato costume lo prendo e lo adatto. Frequento tutt’ora un corso di taglio&cucito per imparare ed essere totalmente indipendente nella realizzazione dei costumi, e gli unici consigli ed aiuti che accetto vengono da Linda Canziani - che poi è la mamma del mio ragazzo.

Hai partecipato a dei contest durante le fiere, ecc… , hai mai vinto qualche premio?
Fa strano ma non ho mai partecipato veramente, se si esclude qualche volta, ma erano semplici sfilate in cui non venivano dati premi, se non riconoscimenti per essere stati votati a salire sul palco. Ho sempre portato cosplay che da soli rendevano poco e c’era bisogno di una controparte, che fosse una coppia o un gruppo, quindi non ho mai neanche provato. Per i prossimi eventi, però, sono preparata ed assieme ad altre persone daremo spettacolo!

Che vuol dire per te essere cosplayer?
Nient’altro che divertimento! E’ un modo per mettere insieme tante passioni e condividerle con gli altri, è un hobby che diventa anche un lavoro, ma che non pesa affatto, è un modo per passare il tempo in compagnia e mostrare agli altri le proprie creazioni ed il proprio estro creativo.

Hai un sito web?
Sì, certo! Un’altra delle mie passioni è la programmazione web, ed in questo caso l’ho unita ai giochi di ruolo e alle Cronache del Ghiaccio e del Fuoco. Si tratta di un portale su Asoiaf, appunto, che comprende un play by chat ambientato qualche tempo prima che i Targaryen conquistassero Westeros: http://www.westeros.it
Sto lavorando al mio sito personale, quindi per ora sfrutto facebook e deviantart:
http://belledamesansmerci.deviantart.com/
http://www.facebook.com/Valkyrjur

Quali sono i tuoi progetti per il futuro?
Partecipare a sempre più fiere e migliorarmi indubbiamente a realizzare costumi ed accessori, qualche servizio fotografico in costume in cantiere e un cortometraggio sulle Cronache di pronta realizzazione.

I sogni nel cassetto?
Aprire un allevamento di cavalli/maneggio, essere circondata da un branco di cani, gatti e qualunque altro animale a quattro o due zampe, avere la più grande collezione d’armi e libri antichi del mondo, e vivere in un castello che faccia da sfondo a tutto questo vale? Eh, no, perchè se si parla di sogni sono questi! I can’t fly down! :P

Spero che quest’intervista ti sia piaciuta, grazie di tutto, sei stata veramente gentile!
Sìsì, ovvio :D Grazie a te, alla prossima!



Ecco le foto dei cosplay di Ylenia!

Le categorie della guida