Questo sito contribuisce alla audience di

Intervista a LadySephiroth

Intervista alla cosplayer LadySephiroth!

cosplay final fantasy, cosplay star wars, cosplay tokyo babylonCiao, è un piacere farti quest’intervista , per prima cosa, presentati ai lettori del mio sito sul cosplay!
Mi presento mi chiamo Francesca ho 22 sono di Roma, sono un’appassionata di Star Wars e Final Fantasy, anime e manga, cinema e fantascienza in generale. Ho 14 cosplay, vesto Gothic Lolita, e colleziono action figure.

Com’è nata la tua passione per il cosplay?
Sono passata dal costuming di Star Wars, per il fandom di cui faccio parte al mondo del cosplay. La mia prima fiera in cosplay a cui ho partecipato è stata Romics 1° edizione.

C’è stato qualcuno che ti ha fatto da “mentore” nel mondo dei cosplay? O che comunque è stato il tuo punto di riferimento?
No non c’è stato nessuno, ho cominciato da sola nel 2002, i miei punti di riferimento sono in giappone Ruka Kuruso, Emono Haouin Shirokumapan e Kaname sono i miei preferiti. In America Adella e Lord Masamune.

Qual è stato il primo cosplay che hai fatto?
Aerith Gainsbourg da Final Fantasy VII.

Invece qual è stato il cosplay che ti è piaciuto di più fare?
Lucrecia Crescent versione ibernata nel cristallo da Final Fantasy VII Dirge of Cerberus.

L’ultimo cosplay che hai fatto qual è stato?
Houkuto Sumeragi (l’abitino del primo numero) di Tokyo Babylon per l’evento delle Clamp (le mie mangaka preferite) al Japan Expo di Parigi.

C’è un personaggio di cui vorresti fare il cosplay ma che ancora non hai fatto?
Troppi, nell’immediato Rosa di Final Fantasy IV After Years.

Di solito come avviene la scelta di un cosplay da realizzare?
È amore a prima vista, e poi cerco le scarpe…

Quando tempo ci vuole per creare un costume?
Un mese circa, aiutata una settimana per un vestito, più quello che ci vuole per gli accessori.

C’è qualcuno che ti aiuta nella preparazione dei costumi? Gli accessori te li crei da sola o li compri da qualche parte?
Si mia nonna che è una maga con l’ago e il filo, e mia madre che ha preso da lei… Gli accessori quando posso li faccio da sola altrimenti mi affido a delle amiche specializzate in armi e equipaggiamento come in ogni buon gioco di ruolo.

Hai partecipato a qualche contest durante le fiere… , hai mai vinto qualche premio?
Nonostante sia nell’ambiente da tutti questi anni, per molto tempo non ho partecipato alle gare per la troppa competizione “agonistica” ho fatto cosplay solo per pura soddisfazione personale, preferisco i contest all’estero, alle gare a cui ho partecipato non ho mai vinto nulla, ma avendo come amica la sopracitata Ruka, una delle più famose cosplayer giapponesi, che ritiene i miei vestititi “Wonderful” non potrei desiderare nessun altro premio.

Che vuol dire per te essere cosplayer?
E’ una passione grande, è omaggiare il personaggio che si ama, l’opera e l’autore che l’ha creato.

Hai un sito web?
No non ancora.

Quali sono i tuoi progetti per il futuro?
Tornare in Giappone!

I sogni nel cassetto?
Non si dicono poi non si avverano *^_^*

Spero che quest’intervista ti sia piaciuta, grazie di tutto, sei stata veramente gentile!
La Forza sia con voi!
Francesca “LadySephiroth”



Ecco i cosplay di Lady Sephiroth!

Le categorie della guida