Questo sito contribuisce alla audience di

Tica e Tico

Fisionomie, modi di essere, modi di fare dei costaricensi.

La femmina e il maschio costaricensi sono detti Tica e Tico, indipendentemente dalla loro etá. Carnagione ambrata o scura, capelli neri, statura non elevata(anche se le ultime generazioni si sono “allungate” notevolmente, beate loro!!): queste le caratteristiche fisiche che saltano all’occhio.

Sono cordiali senza essere invadenti, non particolarmente servili nei confronti dei turisti, un pó permalosi e molto calmi: io non ho mai incontrato un costaricense arrabbiato (solo nelle telenovelas, in quella frazione di secondi tra uno zapping e l’altro: nulla contro le novelas ma quelle prodotte e girate qui sono proprio “agghiaccianti”, o piangono o urlano). Nella vita reale nemmeno il tono della voce lascia trasparire eventuali malumori.


Due uomini che si incontrano, per salutarsi si stringono sempre la mano, se l’incontro é tra due donne o un uomo e una donna il saluto é con bacio sulla guancia destra, solo uno!!
Amano mangiare, ballare, conversare al telefono e stare insieme.

Non hanno il concetto del risparmio e vivono il quotidiano senza farsi condizionare dal domani.
Si sposano molto giovani e solitamente prediligono la famiglia numerosa anche se, negli ultimi anni, da quando le donne sono diventate piú indipendenti grazie al loro ingresso nel mondo del lavoro, la mentalitá sta cambiando.

Passano 3/4 del loro tempo a fare la fila negli uffici pubblici, in banca, alle casse del supermercato, per prendere l’autobus e lo fanno in maniera sempre molto corretta, non se ne lamentano mai: ammirevoli!

Guardano il resto del mondo con un certo distacco e hanno una grande considerazione del loro paese.

Un popolo un pó misterioso ma solare, espansivo ma riservato, in pace con se stesso e con quello che lo circonda: un popolo da scoprire e apprezzare.

Ultimi interventi

Vedi tutti

Link correlati