Questo sito contribuisce alla audience di

Tortuguero

La terra delle tartarughe

Il Parco Nazionale Tortuguero si trova nel versante caraibico del CostaRica, tra foreste piovose e pianure che accolgono le acque di molti fiumi come il Pacuare, Reventazon, Parismina, Tortuguero e La Suerte.

Il parco fu creato più di trent’anni fa ed è tra gli spazi naturali più importanti del paese, sia per varietà di ecosistemi che protegge sia per il numero di specie che racchiude nel suo vasto territorio. Ha il clima tipico del bosco tropicale: caldo e molto umido, con una temperatura media di 26 gradi, molto piovoso tra dicembre e marzo e più soleggiato tra aprile e settembre.

È il rifugio ideale per un’infinità di specie botaniche, mammiferi, uccelli, pesci e un numero ancora sconosciuto di rettili, anfibi e insetti.

Un fenomeno naturale sorprendente che ogni anno si verifica nella spiaggia è l’arrivo notturno della tartaruga verde, nel periodo tra Luglio e Ottobre, che viene qui a depositare le sue uova.

35 Km. a nord del Tortuguero si trova Barra del Colorado e il suo Refugio Nacional de Vida Silvestre, che protegge 82211 ettari di pianure sommerse dalle acque di numerosi fiumi ed è una delle aree naturali più estesa e remota del Costa Rica dove si può arrivare, attraverso i fiumi Colorado e San Juan alla comunità di San Juan del Norte, in Nicaragua.

Il Tortuguero è raggiungibile solo via acqua. Arrivando dalla valle centrale si può scegliere di imbarcarsi a La Geest, via Guapiles e Cariari oppure raggiungere Moin nei pressi di Limon.

Ultimi interventi

Vedi tutti