Questo sito contribuisce alla audience di

Ultimi interventi

prossimi 10 »
  • Autostima: un tesoro in cantina

    Fa riflettere osservare che l’uomo è forse l‘unico animale capace di arrivare a svalutarsi fino quasi ad annientarsi. Non vi sono, che io sappia , altri animali in grado di farlo in maniera cosi cinicamente metodica e distruttiva, il che sembrerebbe indicare che questo meccanismo è tutt’altro che istintivo.

  • 24 Ore di obesità

    Ho sentito in radio una notizia: un'attrice prova per 24 ore a vestire i panni dell'obesità, da normopeso si trasforma in una persona obesa; con un costume in gomma assume le sembianze di una persona obesa di 150 kg. L'esperienza è stata tosta: la gente rideva e la prendeva in giro. A sera l'attrice dice: "Ho capito il dolore che si prova a vivere in questa condizione".

  • L'ho letto tra le righe

    A volte un libro, oltre che appassionarci per gli argomenti, ci racconta qualcosa in cui noi ci riconosciamo. E ci da' risposte, sorridendo.

  • Dilemma di uno scrittore

    Seguire i propri sogni, i propri desideri più intimi e sostentarsi concretamente nelle necessità del quotidiano vivere. Queste due realtà appaiono spesso inconciliabili e l'unica scelta possibile sembra essere soltanto il sacrificio di una per l'altra.

  • Risvegliare l'eroe dentro di noi

    Un modello per imparare a vivere lo si trova nei racconti che hanno per protagonista l’Eroe. La ricerca eroica equivale a dire sì a se stessi e a divenire, così facendo, più pienamente vivi e più efficienti nel mondo.

  • La magia individuale

    La nostra unicità, il fatto cioè che pur appartenendo alla stesse specie ogni uomo ha delle caratteristiche univoche e soggettive, non è solo dovuta alla struttura del DNA che ci caratterizza dal punto di vista fisico, strutturale e mentale, ma è anche in relazione alle altrettanto univoche caratteristiche di temperamento, comportamento ed espressione che messe tutte insieme costituiscono la personalità di ogni individuo.

  • Empatia

    Comunicazione del cuore

  • Il corpo che parla

    Il nostro corpo parla, non soltanto con la mimica o con la gestualità. Parla tramite la pelle, con la temperatura, la sudorazione, la salivazione. Parla con il respiro e con la pressione sanguigna, con i battiti cardiaci e con la stanchezza. Ma anche, e soprattutto, con la sua struttura esterna: la postura, la localizzazione di depositi di grasso, l’immagine che trasmette al mondo di noi stessi.

  • Le paure che aiutano

    Paura della paura. Non un gioco di parole ma, emotivamente parlando, una grande verità. Dovuta al fatto che il nostro rapporto con le paure è davvero troppo infantile, acerbo e fortemente immaturo.

  • Le memorie dell'acqua

    L’acqua è l’elemento che più richiama sentimenti di accoglienza o rifiuto, attrazione o repulsione. Ed è grazie ad essa che è possibile riscoprire emozioni sopite.