Questo sito contribuisce alla audience di

Assertività

Non ci sentiamo soddisfatti delle nostre relazioni interpersonali? Esiste un modo per migliorarle? Ne esistono molti. Uno di questi è l'assertività. Vediamo insieme di capire cos'è.

Ci sono due estremi nel modo di interagire con gli altri, che variano a seconda delle nostre caratteristiche personali e del contesto in cui ci troviamo.
Un estremo è quello dell’eccessiva passività: per queste persone va tutto bene, non si mettono mai in discussione, sono apparentemente tranquille ed evitano il confronto e il conflitto a tutti costi. Spesso questa modalità è accompagnata da una radicata percezione di inadeguatezza e di conseguente insicurezza personale.
L’altro estremo è quello dell’ eccessiva aggressività: queste persone intimoriscono gli altri, mettono in soggezione, quando qualcosa non va sono le prime a reagire, anche in modo rabbioso o addirittura violento, accusando gli altri di essere i fautori dei loro insuccessi o fallimenti.
Queste differenti reazioni sono accomunate da un’unica motivazione: pretendiamo che gli altri ci rendano felici. Ma questo non accade.
Il vissuto generato causa disagio, insoddisfazione; impariamo che è inutile chiedere e fare richieste diventa faticoso e frustrante, oppure che per ottenere quel che vogliamo dobbiamo essere duri e aggressivi, per non lasciarci disorientare dalle reazioni e dalle resistenze imposte dagli altri.
Chiaramente, nessuno di questi estremi rappresenta l’ideale per avere buoni rapporti con gli altri e allo stesso tempo non ci permette di raggiungere, con la giusta serenità, risultati positivi rispetto agli obiettivi o ai desideri di realizzazione che abbiamo.
Esiste un modo di comportarsi che porta a raggiungere contemporaneamente questi due obiettivi: l’“assertività.”

L’assertività è la capacità di esprimere i propri sentimenti in armonia tra cuore e ragione.
E’ scegliere come comportarsi in un dato contesto e difendere i propri diritti quando necessario, aumentare la propria autostima e sviluppare una sana dose di sicurezza in sè.
E’ la capacità esprimere serenamente un’opinione di disaccordo quando si ritiene opportuno, è la possibilità di riuscire a portare avanti i propri piani anche quando richiedono una modifica dei propri comportamenti, chiedendo agli altri di modificare i loro comportamenti quando vengono percepiti come fuori luogo o offensivi.

Tutto questo, quando fatto in modo propositivo, costruttivo e positivo si chiama “assertività”.

L’assertività è un approccio che ci mette in condizione di gestire in modo positivo e costruttivo i rapporti interpersonali. È una modalità comportamentale e una capacità che possono essere apprese e migliorate, permettendoci così un maggiore equilibrio relazionale e un maggiore benessere interiore.

Ultimi interventi

Vedi tutti