Questo sito contribuisce alla audience di

Bibliomania

di galloway

“Non leggete per divertirvi o per istruirvi. Leggete per vivere”. - G. Flaubert

Si nasce lettori, ci si immagina scrittori, si diventa bibliofili, si finisce bibliomani.
“La battaglia dei libri” ovvero questo spazio virtuale, chiamato “Bibliomania”, è aperto a chi ama, legge, scrive, vende, copia, stampa, raccoglie, colleziona, distribuisce, usa, odia, ammira, capisce, detesta, sfrutta, pensa i libri, in qualsiasi modo siano essi scritti, stampati, letti. Un luogo “virtuale”, ho detto, perché, come tutti i luoghi collettivi, anche questo è un “non-luogo”, fatto da chi pensa con la sua testa, di cose e di idee che non esistono perché appartengono a tutti, e essendo di tutti, ognuno vi si ritrova, si identifica. Un luogo dove si legge e si scrive, si dice e si contraddice, si copia e si incolla, si cerca e si trova, si crea e si pensa, si afferma e si contrasta, nulla si distrugge, tutto si trasforma, per diventare “altro”, sull’onda della comunicazione reale, elettronica, antica e moderna, veloce come il pensiero, presente nel tempo, anzi prima e dopo di esso.

Per invio di libri da recensire scrivere a:
Antonio Gallo - C. P. 89 - 84087 SARNO (Sa)
agallo@supereva.it

Mi presento…

Sono un figlio d’arte, quando il libro era il prodotto ed il risultato del lavoro di tanti artigiani: lo stampatore, il macchinista, il compositore, il legatore, l’incisore, il clichettista, lo zincografo.

Per me il libro è la più grande realizzazione che l’uomo abbia mai prodotto su questa terra. Ho trascorso gli anni della gioventù nella tipografia paterna respirando il profumo dell’inchiostro e del piombo della linotype.

Ho lavorato come studente lavoratore in Germania e in Inghilterra, sono stato infermiere in un ospedale mentale inglese. Mi sono laureato in inglese quando l’inglese cominciava lentamente ma inesorabilmente a scalzare l’egemonia del francese. Ho insegnato in tutti i tipi di scuola e ho girato in lungo e in largo l’Europa con nugoli di studenti dietro desiderosi di imparare le lingue.

Dopo 35 anni di insegnamento, con l’accesso alla pensione, ho avuto modo di riciclare tutto quello che credevo di sapere conseguendo il Diploma “Online Education & Training” presso l’ “Institute of Education” dell’Università di Londra.

Ho scritto diversi libri, intendo scriverne ancora altri prima di scrivere quello finale da presentare al termine del Viaggio.

Sono “Content Manager” del sito e del forum biblio-net dove sarò lieto di accogliervi.

Link correlati