Questo sito contribuisce alla audience di

Globale/locale: Tammurriata al Ravello Festival

18 agosto 2005

Il Ravello Festival si prepara ad ospitare, il 18 agosto, un incontro
dedicato alla Tammurriata e, più in generale, alle tradizioni musicali in
Campania. Ospite e relatore principale sarà Giuseppe Dionisio,
etnomusicologo ed autore del libro “Il volto della tradizione - Riti e
tammurriate nella festa di Bagni”. All’incontro, che si terrà nei giardini
di Villa Rufolo con inizio alle 18 (ingresso libero su prenotazione;
089858422) non parteciperà Roberto De Simone, che in extremis ha comunicato
la propria indisponibilità per motivi personali. Alla presentazione del
libro seguirà un breve spettacolo musicale, ossia una vera tammurriata con
la partecipazione di Carla Sicignano, Raffaele Inserra, il gruppo ‘E
Spaccapaese e Zi’ Giannino (Giovanni del Sorbo).

A coordinare l’incontro sarà lo scrittore Antonio Scurati, direttore
artistico della sezione “Formazione” del Ravello Festival, di cui questo
evento fa parte.

A Ravello, intanto, sono sempre aperte e visitabili le mostre che compongono
la sezione Arti Visive del Festival. Quella del fotografo inglese Don
McCullin in Villa Rufolo (”Guerra e Pace”), che raccoglie immagini storiche
di guerra e affascinanti ritratti della Costiera. Quella di Oliviero Toscani
(”Bianco e Nero a Colori”) nella Cappella di Villa Rufolo, concepita come un
lungo percorso in proiezione che pone a confronto scatti scintillanti e
ricchi di glamour con istantanee di drammatica attualità. Infine, nel Museo
di Villa Rufolo, restano in esposizione - nell’ambito della mostra
“Invisibilia” - due statue di Mirko e di Marino Marini prestate al Festival
dalla Farnesina.

Orari di apertura delle mostre

“Guerra e pace”: ore 9-21. Biglietto d’ingresso alla Villa

“Bianco e Nero a Colori”: ore 10-13; 16-21. Ingresso libero

“Invisibilia”: ore 9-21. Biglietto d’ingresso alla Villa

Soci promotori: Regione Campania Assessorato al Turismo, Provincia di
Salerno, Comune di Ravello, Fondazione Monte dei Paschi di Siena
In collaborazione con: Ente Provinciale del Turismo di Salerno, Camera di
Commercio di Salerno, Ministero per i Beni e le Attività Culturali -
Direzione Generale per lo Spettacolo dal vivo e lo sport
Main Sponsor: Fondazione Monte dei Paschi di Siena, Daimler Chrysler Italia,
Poltrona Frau
Media Partner: La Repubblica, AD, Traveller, Vanity Fair
Sponsor: Norton Rose, Tirrenia, Flos, Luisaviaroma
Editoria: Electa Napoli