Questo sito contribuisce alla audience di

Il Durello " Tedoforo" alle Olimpiadi

Gli Amici del Durello accoglieranno a Malga Lessinia la fiaccola olimpica delle Olimpiadi dei formaggi di montagna

IL DURELLO “TEDOFORO” ALLE OLIMPIADI
Gli Amici del Durello accoglieranno a Malga Lessinia la fiaccola olimpica
delle Olimpiadi dei formaggi di montagna

Sarà nel segno dei cinque cerchi olimpici, anche se quelli caseari, l’
edizione 2005 di Durello & Friends, la giornata a tutto Lessini Durello che
il Club giornalisti amici del Durello organizza lunedì 29 agosto. L’
appuntamento con le “penne” capitanate da Sebastiano Carron è stato fatto
coincidere, in accordo con il Consorzio formaggio Monte Veronese Dop, con il
passaggio a Malga Lessinia (Erbezzo) della fiaccola delle olimpiadi dei
formaggi di montagna in svolgimento a Verona dal 22 al 24 ottobre prossimi.
L’appuntamento per i partecipanti è alle 09.30 alla Casa del Vino (Vicolo
Mattielli, 11 a Soave) da dove si partirà in pulmann con destinazione Malga
Lessinia, l’unico luogo in cui ancora oggi viene prodotto il formaggio Monte
Veronese di malga. Il passaggio ufficiale della fiaccola olimpica è in
programma alle 11, giusto un paio d’ore prime che il programma di Durello &
Friends entri nel vivo. I giornalisti partecipanti saranno infatti impegnati
in una sorta di stage dedicato a caseificazione del latte e approfondimento
sul sistema delle malghe della Lessinia. Alle 13 i prodotti di malga saranno
serviti in tavola quali protagonisti di un pranzo assolutamente “nostrano”.
Il rientro alla Casa del Vino è in programma per il primo pomeriggio,
momento dedicato all’appuntamento con “La sfida”: le cuvèe selezionate dai
giornalisti nel 2002 (data di battesimo dei primi Metodo Classico con
affinamento in bottiglia per 18 mesi), le selezioni dei produttori e le
cuvèe dei migliori cru della zonazione viticola del Durello segnalate dai
giornalisti saranno infatti protagoniste di un confronto alla cieca.
Cultura, enogastronomia e tradizione saranno quindi protagonisti della
giornata che si annuncia anche come ottima occasione di visibilità per gli
aspiranti vincitori del premio Giornalista amico del Durello che il Club
consegnerà ad un collega alla fine dell’anno.