Questo sito contribuisce alla audience di

Sul menù, prima di far scuola, Costata e Arcole Doc

La Costata CERTA e l’Arcole Doc tornano ad incontrarsi venerdì 2 settembre all’insegna de “I piaceri della Carne”. I vini delle sabbie veronesi nuovamente protagonisti, il 12 settembre, sulla cattedra del convegno alla Fiera di Argenta (Fe)

Sul menù costata e Arcole Doc. E’ la proposta di Comune e Comitato festeggiamenti di Roverchiara (Vr) e del Consorzio tutela vini Arcole Doc per la cena di venerdì 2 settembre. Nel contesto dell’antica sagra di San Zeno va in scena infatti, con il fondamentale apporto dell’Associazione zootecnica veneta e l’Associazione macellai veronesi, il quarto incontro enogastronomico tra la costata di qualità, quella che porta nel nome Certa la propria certificazione di qualità, e i vini Arcole Doc. L’appuntamento per la degustazione è alle 22 al campo della fiera, occasione straordinaria per incontrare sulla tavola alcuni dei prodotti di qualità del territorio come la carne, i Merlots e i Cabernets (anche riserva), i Pinot Bianco e Grigio, ma anche lo Chardonnay ed il Garganega col collarino della Doc Arcole.
E a soli cinque anni di vita la Denominazione, alla quale 1500 aziende hanno vocato 2500 ettari di vigneto con una produzione complessiva che la passata vendemmia ha superato gli 11 mila ettolitri, fa già scuola: nella serata di lunedì 12 settembre, infatti, ci sarà anche l’Arcole Doc tra i protagonisti del convegno che la Fiera di Argenta, nel ferrarese, dedicata “Alla scoperta dei Vini delle Sabbie”. Nel contesto del convegno (ospiti alcuni produttori dei noti Vins des sables della Camargue) Giuseppe Benciolini illustrerà la carta dei suoli dell’Arcole Doc ed i primi risultati della zonazione viticola nella Denominazione. Carlo Bressan e Andrea Burato, rispettivamente presidente del Consorzio tutela e presidente dell’Associazione Strada del Vino Arcole Doc, parleranno dell’investimento su questa Denominazione come opportunità di valorizzazione di una zona e di un territorio unico proprio a partire dalle sue sabbie.

Per informazioni:
http://www.arcoledoc.com/
http://www.ilsoave.com/it/home/
http://www.montilessini.com/