Questo sito contribuisce alla audience di

Il Balletto Teatro di Torino Direzione Artistica: Loredana Furno

Programma di marzo

Il Balletto Teatro di Torino presenta, per il mese di marzo, un fitto e suggestivo calendario di appuntamenti:

Sabato 4 marzo – Teatro Donizetti di Bergamo

Martedì 14 e mercoledì 15 marzo - Teatro Duse di Bologna – per il circuito teatrale ETI

Caravaggio
un balletto di MATTEO LEVAGGI
con musica originale di GIOVANNI SOLLIMA
(Edizione Casa Musicale Sonzogno – Milano)

Una produzione Balletto Teatro di Torino, Torinodanza, Festival Internazionale di Balletto di Genova Nervi

La nuova fisionomia artistica che la compagnia torinese ha voluto trovare nel suo giovane coreografo, la sta imponendo come una delle formazioni più interessanti del panorama italiano.
Matteo Levaggi si colloca con decisione su una linea che appare ormai forte tra le tendenze coreografiche di questo inizio di secolo: la danza che usa tutta la tecnica a disposizione, classica e post-classica, in un’audace elaborazione contemporanea, ma soprattutto, danza che trova in se stessa la sua profondità espressiva.
La creazione si avvale della musica originale composta da uno dei maggiori musicisti italiani di oggi, Giovanni Sollima, in singolare comunità d’intenti col coreografo, così come le scene e i costumi di Roger Salas ed il disegno luci di Enzo Galia

In occasione del Carnevale:
Domenica 5 marzo – Teatro Alfieri di Asti
(Lunedì 6 marzo matineè per le scuole)

Giovedì 30 marzo – Pescia (Toscana)
Pulcinella
Balletto in un atto e tre quadri
Musica di Igor Stravinsky da Giovanni Battista Pergolesi
Coreografia Loris Gai
Scene e costumi Eugenio Guglielminetti
solisti e corpo di ballo del Balletto Teatro di Torino
con la partecipazione degli allievi dei Corsi di Perfezionamento
Il balletto evidenzia la freschezza di ispirazione di un compositore solare come Giovanni Battista Pergolesi, rivisitata dal maggior musicista del nostro secolo, Igor Stravinsky. La mediterraneità di Pulcinella è narrata attraverso i lazzi e gli equivoci tipici dei comici della Commedia dell’Arte, ma grazie all’intervento di Stravinsky giunge ad una stilizzazione contemporanea.

Sabato 25 marzo - Savigliano

Domenica 2 aprile - Mondovì

Venerdì 7 e sabato 8 aprile (ore 21:00), domenica 9 aprile (ore 16:00)
Cavallerizza Reale, Maneggio - Torino

Alice nel paese delle meraviglie
Ideazione e coreografia, Matteo Levaggi
Musica, Yoshihiro Hanno, David Shea
Disegno luci, Enzo Galia Video, Vjs KIDDDZ
Impianto scenico, Sara Giammello Costumi, Manuela Dello Preite

“Ciò che mi colpisce nel racconto di Lewis Carrol, al di là di tutti i possibili significati psicologici dei molti personaggi, è l’elemento dinamico del sogno, cioè come l’autore sia riuscito così bene a rendere, in letteratura, l’idea che abbiamo del sogno: il senso di smarrimento, la perdita di identità, il senso dilatato di tempo e spazio, l’azione e non-azione, la passività del dormiente che viene coinvolto in un susseguirsi di vicende. Tutti spunti interessanti per la costruzione nello spazio di una coreografia che potrebbe evocare gli stati profondi di un inconscio “dinamico”.
(Matteo Levaggi)

Inoltre, domenica 12 marzo, appuntamento con il classico con il balletto Giselle presso il Palazzo dei Congressi di Vicenza, con la straordinaria partecipazione di Maximiliano Guerra e Paola Vismara.