Questo sito contribuisce alla audience di

Girolamo Ciulla

Del mito, dell’arcano, del tempo

1 aprile – 4 giugno 2006

Pietrasanta, Chiesa di Sant’Agostino

Inaugurazione sabato 1 aprile, ore 17.00

Steli, animali sacri, effigi di una ipotetica dea madre: è il tempio contemporaneo di Girolamo Ciulla, il cui linguaggio si carica di segni e forme arcaiche per un ritorno alle origini del sentire. Al tema della sacralità è interamente dedicata la mostra “Del mito, dell’arcano, del tempo” che l’Assessorato alla Cultura del Comune di Pietrasanta presenta, dal 1° aprile al 4 giugno 2006, nella Chiesa di Sant’Agostino. Protagoniste venti opere di recente realizzazione.

Girolamo Ciulla ci ha abituato ad una scultura di forte stabilità, estremamente sintetica, misurata, priva di decorazioni, tutta incentrata sulla sostanza, sull’essenza. Attraverso reminiscenze di remote sculture sicule ed echi dell’antica Roma, Ciulla riprende la solennità arcaica del mito calandolo nella contemporaneità. I volti delle sue figure sono tuttavia impenetrabili, facce ambigue come nell’indeterminatezza di un ricordo. Quella di Ciulla è in effetti una scultura della memoria, solida nella forza, sfumata nei contorni. Il travertino è la sua materia ideale: una pietra porosa, imperfetta, che conferisce robustezza alla forma, dando, nel contempo, quell’impressione di sfaldamento che è propria della figura restituita dalla memoria. Affiorano così nella sua scultura antichi simboli sacri e primitivi: il coccodrillo, simbolo di fertilità e fecondità, il pesce, il caprone, la spiga, la melagrana. Compaiono grandi figure femminili, steli sormontate da templi: un richiamo in questo caso alle sue origini, alla civiltà e alla cultura della sua isola. Un vero e proprio viaggio nella sacralità delle origini.
La mostra è stata concepita appositamente per la Chiesa di Sant’Agostino: le opere sono installate nella navata secondo un incedere solenne che isola e mette in rilievo la forza simbolica e la suggestione mistica di ogni elemento scultoreo. Due installazioni monumentali saranno collocate all’esterno, sul sagrato della Chiesa, come affascinante invito a proseguire il cammino.
“E’ con grande piacere che Pietrasanta ospita questa mostra – afferma l’assessore alla cultura Daniele Spina – Girolamo Ciulla da molti anni, ormai, vive e lavora in Versilia. Il suo è un omaggio alla città e alla cultura dell’arte che la caratterizza”.

La mostra sarà accompagnata da un catalogo pubblicato da Athenaedizioni, con testo critico di Beatrice Buscaroli.

Mostra: Del mito, dell’arcano, del tempo
Artista: Girolamo Ciulla
Date esposizione: 1 aprile – 4 giugno 2006
Inaugurazione: 1 aprile, ore 17.00
Luogo: Chiesa di Sant’Agostino
Orario apertura: 16,00-19,00 / lunedì chiuso
Ingresso: libero

Ufficio Stampa Assessorato alla Cultura
Comune di Pietrasanta
tel. 0584/795500; fax 0584/795588
e-mail: cultura@comune.pietrasanta.lu.it
www.museodeibozzetti.it