Questo sito contribuisce alla audience di

Giornata Mondiale della danza

Teatro Grazia Deledda

28, 29, 30 aprile 2006
 
Il Teatro Instabile, Teatro Stabile di innovazione, in collaborazione con Artist Project di Caterina Urru, Corsi di Danza Assunta Pittaluga, l’Associazione Sportiva Nuoro Danza CED-S di Valeria Polimene, l’Asmed Balletto di Sardegna con l’adesione di numerose scuole di tutta la Sardegna, con il Patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e la Regione Sardegna Assessorato Spettacolo e Attività Culturali, organizza una kermesse di tre giorni: il 28, 29 e 30 aprile 2006 in onore della Giornata Mondiale della Danza 2006.
Madrina della manifestazione sarà Oriella Dorella famosa ballerina di danza classica.
 
La Giornata Mondiale della Danza è stata istituita nel 1982 per iniziativa del CID, Comitato Internazionale della Danza dell’Istituto Internazionale del Teatro (IIT-Unesco) per rendere omaggio al mondo della danza, in tutte le sue forme, le più diverse, celebrando la sua universalità di linguaggio.
L’Unesco, come ogni anno ha chiesto ad un personaggio simbolo di scrivere un messaggio da far arrivare ai giovani in occasione di questa grande festa mondiale. è stata scelta Miyako Yoshida, ballerina giapponese da anni prima ballerina ospite al Birmingham Royal Ballet: La danza non è¨ esclusiva di nessuno. Porta gioia e piacere a chiunque la pratichi e la guardi. Il linguaggio della danza non conosce confini. Giunge a destinazione al di là della classe sociale, dell’educazione, del paese di provenienza e del credo. Il suo vocabolario è infinito dal momento che le emozioni risuonano attraverso i movimenti. La danza arricchisce l’anima e innalza lo spirito. La danza vive con tutto ciò che è in vita. Lasciate i bambini danzare e sicuramente la pace arriverà.
 
A Paulilatino la Giornata Mondiale della Danza sarà celebrata con numerosi appuntamenti, che aspirano a diffondere la conoscenza della danza, offrendo l’opportunità a tutti, di avvicinarsi a questo meraviglioso mondo. Per tre giorni, si terrà uno stage di danza con lezioni di classico, contemporaneo e moderno tv, tenute da celebri ballerini e coreografi quali Benedicto Cieza, Susanna Beltrami e Matteo Bittante. Ogni giorno il pomeriggio si terranno incontri dibattito, aperti al pubblico.
Domenica 30, alle 17.00 verrà proiettato il documentario Dalla tradizione alla rappresentazione realizzato da Assunta Pittaluga, sulla trasformazione delle danze tradizionali in evento spettacolare e sulla reinterpretazione attraverso le tecniche della danza classica e della danza moderna, esaminando la danza slava, spagnola, indiana e irlandese. Ogni sera alle 21.00 ci saranno spettacoli, che si propongono di offrire una panoramica della danza in Sardegna presentando le compagnie professioniste e le scuole che operano sul territorio regionale.
Inoltre, durante le tre giornate di stage, i ragazzi, ritenuti più meritevoli saranno premiati con delle borse di studio, che consentiranno la frequenza gratuita dello stage formativo DanzaEstate Sardegna 2006, (del valore di 500 euro), che si terrà presso il Camping Spinnaker di Torregrande dal 10 al 23 luglio, con spettacolo finale curato dai docenti dello stage, sotto la regia della coreografa Susanna Beltrami.
Particolare attenzione, in linea con le direttive del CID, è stata prestata alla commistione con arti differenti e danze œaltre. In questo contesto rientrano i due spettacoli di teatro danza Lo Schiaccianoci della Compagnia Teatro Instabile e SperadiserabeltemposiRosso presentato da Lucido Sottile.
 
TEATRO INSTABILE
Teatro Stabile D’Innovazione
Vico Angioj, 5
09070 Paulilatino (Or)
Tel. + 39 0785 566036
Fax + 39 0785 566141
www.teatroinstabile.it
teatroinstabile@tiscali.it