Questo sito contribuisce alla audience di

Lucio Fontana

Attraversando la materia

A cura di Daniele Astrologo Abadal e Raffaele Bedarida

Dal 17 giugno al 29 ottobre al Museo Floriano Bodini di Gemonio (Varese) si terra’ la mostra LUCIO FONTANA. Attraversando la materia che documentera’ l’attivita’ plastica nell’a’mbito della ceramica di un protagonista assoluto dell’arte del Novecento.

L’esposizione, che si avvale dell’apporto scientifico di Enrico Crispolti e della collaborazione della Fondazione Lucio Fontana, e’ curata da Daniele Astrologo Abadal e Raffaele Bedarida, insieme a un comitato scientifico composto da Lorenzo Giusti e Alberto Montrasio. La mostra e’ sostenuta dal Comune di Gemonio e dalla Comunita’ Montana della Valcuvia, con il patrocinio della Regione Lombardia, della Provincia di Varese, della Fondazione Lucio Fontana e la collaborazione di Montrasio Arte.

Il percorso espositivo presentera’ 20 ceramiche realizzate tra il 1938 e il 1961, prendendo in considerazione due distinti momenti storici. Una prima fase e’ databile tra il 1935 e il 1939. In quegli anni, Lucio Fontana lavorava a Se’vres e ad Albissola Marina su temi ispiratori come le nature morte e il mondo animale, riuscendo a coniugare la rappresentazione dell’universo naturale con la forza magmatica della materia. Il secondo momento, che prende il via nell’immediato dopoguerra, analizza quella fase della ricerca plastica di Fontana in cui la manipolazione della ceramica mantiene la propria organica vitalita’ anche se entro lucide coordinate teoriche, indicate nella poetica spazialista. Due stagioni diverse, divise dal lungo soggiorno in Argentina - nel quale si mantenne proprio grazie all’attivita’ di ceramista - ma unite dall’esigenza di mantenere in vita il confronto con una materia su cui lasciare il segno della propria impronta.

Anche Milano celebra la figura dell’artista italo-argentino con un’esposizione che si tiene dal 17 giugno al 29 ottobre, alla Galleria della Banca Cesare Ponti - Gruppo Carige (piazza del Duomo 19), nella quale verranno presentati alcuni disegni, legati alla sua attivita’ spaziale.

La mostra di Gemonio consentira’ al visitatore di ammirare anche la collezione permanente custodita nel Museo Bodini con opere di molti protagonisti dell’arte contemporanea italiana ed europea, quali Medardo Rosso, Leonardo Bistolfi, Giuseppe Grandi, Francesco Messina.

Il catalogo sara’ pubblicato da Silvana Editoriale.

Immagine: Concetto spaziale, 1956, ceramica policroma cm 36×72 firmato in basso a sinistra

Ufficio Stampa: CLP Relazioni Pubbliche; ufficiostampa@clponline.it

Inaugurazione: 17 Giugno 2006

Museo Civico Floriano Bodini
via Marsala, 11 - Gemonio (Varese)
Orari
dal 10 giugno al 14 settembre: giovedi’ e venerdi’, 15.00-18.30 sabato e domenica, 10.30-12.30; 15.00-18.30
dal 15 settembre al 29 ottobre: sabato e domenica, 10.30-12.30; 15.00 - 18.30
Biglietti: euro 4 intero; euro 2 ridotto (i possessori della Customer Card delle Ferrovie Nord Milano hanno diritto all’ingresso ridotto)