Questo sito contribuisce alla audience di

Emanuele Luzzati

Intorno al Flauto Magico. Giochi e immagini

In occasione del 250o anniversario della nascita di Wolfgang Amadeus Mozart, anche il Comune di Riva del Garda desidera rendere omaggio al genio musicale salisburghese con la mostra: “Intorno al Flauto Magico. Giochi e immagini di Emanuele Luzzati”, promossa dalla Biblioteca e allestita al Museo di Riva dal 24 giugno al 15 ottobre.

La mostra e’ stata resa possibile grazie alla disponibilita’ del Museo Luzzati di Porta Siberia, nel Porto Antico di Genova, e all’interessamento di Natasha Pulitzer, curatrice degli allestimenti al Museo di Riva del Garda e amica personale di Luzzati.

Nella sua pluriennale carriera Emanuele Luzzati (Genova 1921), uno dei piu’ originali artisti che l’Italia ancora annovera, ha saputo mescolare le diverse tecniche pittoriche e scenografiche per “inventare” un linguaggio innovativo e assolutamente personale, facilmente riconoscibile. Indimenticabili, in questo senso, le sue scenografie dedicate a Mozart, utilizzate da moltissimi teatri italiani: in questa mostra viene evocata la fantasia dell’opera mozartiana: “Il Flauto Magico” attraverso le sue scenografie, i disegni, i bozzetti e i modellini preparatori per l’opera teatrale, ma anche con mezzi diversi come le illustrazioni dei libri per bambini, un filmato, alcune grandi opere decorative in ceramica, un arazzo tessuto a mano e i mezzeri stampati su tela.
L’allestimento proposto non vuole essere soltanto documentario, ma intende trasformarsi, attraverso la presenza di alcuni banconi di lavoro dislocati nelle suggestive sale espositive della Rocca, in un vero e proprio laboratorio, capace di spingere il pubblico di ogni eta’ a esprimersi, mettendo in gioco le proprie capacita’ manuali creative.

E’ stata inoltre prestata molta attenzione, come di consueto, all’organizzazione dell’attivita’ didattica che il Comune di Riva del Garda offre nel periodo estivo a bambini e ragazzi di varie eta’: i laboratori didattici estivi, coordinati da collaboratori dello stesso Luzzati, offriranno diversi percorsi creativi (le iscrizioni si effettuano al Museo di Riva del Garda presso la Rocca in piazza Battisti n.3, dal lunedi’ al giovedi’ dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 17.00, il venerdi’ dalle 9.00 alle 12.00, tel. 0464 573869).

Nel manifesto viene evocato uno scherzoso particolare della vita del giovane Mozart: il calcio che Mozart ricevette su ordine del principe vescovo Colloredo, che non vedeva di buon occhio la genialita’ di Amadeus e tanto meno le insistenze del padre Leopold, speranzoso di ottenere da lui un futuro migliore di quello che gli stava offrendo in quel momento il vescovo di Salisburgo. L’autore del calcio, molto probabilmente, fu proprio un nobile trentino.

L’inaugurazione si terra’ sabato 24 giugno ad ore 11.00 presso il Museo

Museo Civico di Riva del Garda
piazza Cesare Battisti, 3 - Riva del Garda (TN)