Questo sito contribuisce alla audience di

Raffaella Formenti

Zig Zag tra Bus e Spam

Raffaella Formenti concentra il proprio interesse sulla parola stampata e sull’affollamento d’immagini che diviene vicolo cieco della comunicazione. Frequenti e rapidi attraversamenti dell’Europa la stratificano di immagini in espansione emotiva, dal Metro’ di Parigi al Museo d’Art Brut di Losanna.

Si diploma nell’89 all’Accademia di Belle Arti di Brera, a Milano, iniziando una costante presenza espositiva. Alcune sue opere, tra cui la “Torre Informatica” del ’92, fanno parte della collezione del MART di Rovereto, esposte in occasione della mostra “Trash. Quando i rifiuti diventano arte” e le mostre sull’Archivio di Nuova Scrittura, tra cui la recente “Libri Taglienti Esplosivi e Luminosi” al Museion di Bolzano.

Nel 2002 viene edita una pubblicazione sui primi dieci anni di ricerca in occasione di una serie di Personali dal titolo “Motore di ricerca” con cui Raffaella Formenti invade diverse gallerie (tra queste Fabio Paris Artgallery di Brescia e Galleria Peccolo di Livorno).
Nel 2005 e’ presente nella collettiva “RIfiuto RIusato ad Arte” con l’installazione “Digitale terrestre”.

La sua ultima rassegna personale “ZIG ZAG tra BUS e SPAM” (titolo dato anche al video di L.Menaldino prodotto dalla Galleria Peccolo per l’occasione) e’ stata presentata a Villa Usignolo di Sarezzo (BS) lo scorso anno e verra’ riproposta - arricchita di opere appositamente realizzate e da lavori provenienti da collezioni pubbliche e private - dal 24 giugno al 23 luglio 2006 negli spazi espositivi del prestigioso Palazzo Libera di Villa Lagarina (TN).

La mostra, promossa dalla PROMART di Trento, con il patrocinio del Comune di Villa Lagarina ed prezioso contributo della TARGET sas (oggettistica/gadgettistica aziendale) e della NRG-Gestetner SpA (azienda leader nella produzione di macchine da copia e da stampa), sara’ accompagnata da un ricco catalogo, con saggio critico di Valerio Deho’, oltre ad un intervento di Paolo Della Grazia e ad un’intervista all’artista raccolta da Michela Arfiero nel 2003.

Inaugurazione mostra: 24.6.2006, ore 19.00; presenti l’artista e il critico Valerio Deho’

Palazzo Libera
Via Adalberto Libera - Villa Lagarina (TN)

Orari mostra: 10/12.30 - 14/18 (chiuso il lunedi’)
Ingresso Libero