Questo sito contribuisce alla audience di

Doppia personale

Francesca Romana Pinzari & Christian Breed

L’Hotel delle Arti di Cremona ospitera’ la mostra di due giovani artisti internazionali: l’americano Christian Breed e l’italo-australiana Francesca Romana Pinzari. La mostra mette in risalto la diversita’ dello stile, dei soggetti e del background dei due artisti, dalle pennellate materiche delle citta’ di Breed alle velature trasparenti delle figure scomposte della Pinzari.

La sede:

L’arte contemporanea e’ da tempo nel cuore dell’Hotel delle Arti di Cremona che in collaborazione con la galleria Studio Vivo, ha ospitato gia’ dieverse esposizioni di giovani talenti. L’hotel infatti non e’ solo una struttura dal design innovativo ma e’ un vero e proprio luogo dell’arte. Chiara Vivolo, titolare della galleria, seleziona ed organizza per il delle Arti mostre di arte contemporanea di qualita’ che come caratteristica ospitano giovani artisti emergenti, molti dei quali hanno gia’ ricevuto importanti riconoscimenti.

Gli artisti:

Francesca Romana Pinzari, australiana di nascita, vive e lavora a Roma, una serie di mostre personali a cavallo tra i suoi due paesi l’ha fatta rapidamente emergere. Tra i suoi collezionisti vanta nomi internazionalmente noti e nell’ultimo anno ha partecipato al Premio Aletti ad Art Verona ed e’ finalista nel concorso Profilo d’Arte. Ha scelto come linguaggio stilistico l’utilizzo di giornali internazionali sui quali dipinge con sottili velature di colore ad olio.

Il messaggio cosmopolita dei suoi lavori nasce dalla convinzione di vivere in una societa’ sempre piu’ internazionale e dedita all’utilizzo dei mass media. La figura viene cosi’ composta e “scomposta” in parti anatomiche su pannelli diversi, stara’ poi al fruitore ricomporre mentalmente il tutto.

“Sin dagli esordi la riflessione e la pratica artistica di Francesca Romana Pinzari hanno origine nell’interesse alla contaminazione linguistica, dove il ductus pittorico colto ed elegante - secondo le declinazioni della tradizione pittorica italiana - attraversa superfici scandite da sperimentazioni mediali, trasformando poeticamente materiali di uso comune e, piu’ frequentemente, res derelictae destinate al macero.”(Cesare Biasini Selvaggi)

Christian Breed, americano “newyorkese”, si e’ trasferito da pochi anni nella nostra capitale affascinato dai colori caldi e dai palazzi della citta’ che sono diventati per lui protagonisti assoluti delle sue tele. Partecipa al Premio Sulmona nelle ultime due edizioni ricevendo una targa d’argento nel 2005 ed un premio acquisto nel 2006.

Ha scelto come soggetti degli scorci urbani, citta’ babiloniche immerse nel sole, palazzi romani formati da innumerevoli pennellate materiche dai colori brillanti.

“questo giovane americano dallo sguardo aereo e illuminante, erede della lezione percettiva di Edward Hopper, precisa il suo stile misurandosi con il gusto e la tradizione novecentesca della “scuola romana”. La citta’ di Roma viene osservata nel dettaglio, per angolature di luce e scorci di paesaggio, come ritratta da un obbiettivo fotografico ravvicinato: fino ad illuderci che quella immagine cosi’ poeticamente artefatta sia invece il puro specchio della realta’ [-]L’immagine e’ nitida e rende quasi sempre la sensazione di una fiorente e fresca mattina. E pure si presenta come riflessa da un vetro appannato per i vapori di stagione quando il sole si fa strada tra le nuvole soffiate da venti leggeri e mette in cuore una strana gioia di vivere” (Duccio Trombadori)

Organizzazione e Ufficio Stampa:
Galleria Studio Vivo di Chiara Vivolo.
Piazza Roma 1, Cremona
tel. 0372 33024
info@studiovivo.net

Hotel delle Arti
Via Bonomelli, 8 - Cremona
Orari: tutti i giorni 11:00-21:00
Ingresso libero