Le Immagini della fantasia

Verona, Galleria d’Arte Moderna Palazzo Forti

Mostra Internazionale d’Illustrazione per l’Infanzia . 24° edizione
Verona, Galleria d’Arte Moderna Palazzo Forti
20 gennaio-11 febbraio 2007

La città di Verona per la quinta volta accoglie l’importante Mostra Internazionale d’Illustrazione per l’Infanzia Le Immagini della fantasia, che nella sua ventiquattresima edizione è dedicata in particolare alle storie del continente africano.
Promossa e organizzata dagli Assessorati all’Istruzione, alla Cultura e alla Cultura delle differenze e Pari Opportunità con la sponsorizzazione di Mondadori Printing e il patrocinio della Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università di Verona, anche quest’anno sarà ospitata dalla Galleria d’Arte Moderna di Palazzo Forti: la prestigiosa residenza della Verona antica si proporrà alla città come una casa delle storie del mondo, narrate a più voci attraverso immagini, gesti, profumi, suoni e parole.

La 24° edizione, che si è inaugurata il 21 ottobre 2006 a Sàrmede avviandosi poi nel consueto viaggio a tappe per l’Italia e l’Europa, vuole dare visibilità ai linguaggi dell’illustrazione, cogliendo l’esemplarità del percorso creativo di ogni autore nel contesto mondiale. Oltre 300 tavole originali, realizzate da 40 artisti provenienti da 20 paesi, proporranno un inedito viaggio attraverso fiabe, leggende e racconti di diverse matrici culturali narrate con il linguaggio dell’arte.
Una sezione speciale è dedicata all’ospite d’onore, lo slovacco Dusan Kallay, le cui illustrazioni oniriche e surreali, brulicanti di creature e personaggi, raccontano storie fantastiche e al tempo stesso svelano la preziosità della sua multiforme produzione artistica di incisore, pittore e disegnatore.
La sezione a tema, introdotta dalle tavole di alcuni importanti illustratori sudafricani, ha come soggetto “Le voci dei tamtam, storie dall’Africa” e suggerisce un approfondimento narrativo sulle culture africane: storie di uomini e di animali, storie antiche trasformate dal tempo che rispondono ad eco, come voci di tamtam, da diversi angoli dell’Africa offriranno percorsi di contaminazione culturale e occasioni inedite di riscoperta di radici narrative affini, ma anche di valorizzazione dei patrimoni culturali di cui sono portatrici le famiglie immigrate residenti a Verona.
Come è ormai consuetudine nella tappa veronese, la mostra sarà arricchita dall’allestimento di angoli per la lettura informale, con la messa a disposizione di bambini ed adulti di albi illustrati dagli autori presenti e di libri per ragazzi sulle culture e lingue africane, cui si affiancherà l’ascolto in sottofondo di narrazioni orali, filastrocche e musiche.
Come nella passata edizione, le sale espositive di Palazzo Forti permetteranno di arricchire l’esposizione a quadreria con un allestimento ispirato alle diverse Afriche: il tema sarà richiamato dalla presenza di tamburi e di strumenti a percussione delle varie tradizioni musicali africane - una sorta di percorso di tamtam che attraversa il percorso espositivo – e dalla interpretazione decorativa dei portali, mentre sarà rafforzato nella sale dedicate al Sudafrica e a alle “Voci dei tamtam”, arredate con stuoie, tessili dell’Africa occidentale e australe, oggetti d’uso quotidiano e d’arte contemporanea.
Si prevede anche un angolo per la visione di film e corti d’animazione tratti dalla fiabistica africana e di autori africani, in collaborazione con il Centro Audiovisivi e la Rassegna Cinema Africano.
Completa l’esposizione Ti parlo con un vestito: dalle Afriche, immagini e illustrazioni attraverso tessuti a cura dell’Ass. Mani Altrisguardi: un percorso nel percorso, che presenta forme e pratiche di illustrazione utilizzate per decorare tessuti delle Afriche contemporanee, spesso prodotti su scala industriale, ma che rappresentano un ricco sistema di comunicazione non verbale che, assieme al linguaggio del corpo, trasmette informazioni in merito ad appartenenze, posizioni e ruoli sociali.

Il fitto calendario di laboratori creativi, narrazioni, momenti teatrali e musicali dedicati ai bambini e alle loro famiglie porteranno a vivere gli splendidi spazi architettonici attraverso inusuali percorsi narrativi: illustratori in crescita e maestri dell’illustrazione, giovani attori e narratori, musicisti, persone appartenenti a diverse culture, genitori in visita con i propri bambini racconteranno storie di sé e storie altre, offrendo un caleidoscopio di linguaggi, suoni e colori all’insegna della creatività.
Forte impulso sarà dato, come consueto, alle attività con le scuole, in sintonia e sinergia con le consolidate proposte didattiche della Galleria. Anche quest’anno, la Mostra sarà occasione per sperimentare una didattica dell’arte aperta alla partecipazione attiva degli studenti dell’Accademia di Belle Arti G. B. Cignaroli, guidati dai loro docenti. E non mancheranno proposte di approfondimento per insegnanti ed operatori culturali, quali un interessante seminario sui linguaggi dell’arte.

Progettazione e coordinamento: Anna Malgarise

Per informazioni sul programma:
Comune di Verona
Assessorato all’Istruzione – Progetti eventi promozione lettura
Via Bertoni, 4 37122 Verona
Tel. 045.8079620 fax 045.8079646
eventilettura@comune.verona.it
Il programma dettagliato sarà consultabile all’inizio di gennaio 2007 nel sito www.comune.verona.it
Per ulteriori informazioni:
http://guide.dada.net/creativita/interventi/2005/10/230169.shtml

Peeplo Engine

Un motore di ricerca nuovo, ricco e approfondito.

Inizia ora le tue ricerche su Peeplo.