Questo sito contribuisce alla audience di

Minette

De Rerum Natura

A cura di Stefania Severi
Basilica di Santa Maria in Montesanto - Chiesa degli Artisti – Roma
Rettore Mons. Marco Frisina

Sabato 5 maggio 2007, alle ore 17,00 si inaugura la mostra
La pittrice Minette (Parigi 1924 - Roma 1997), viene ricordata, a dieci anni dalla sua scomparsa, con questa mostra che raccoglie, sotto il suggestivo titolo “de Rerum Natura” i principali temi della sua produzione artistica, che ha sempre visto la natura in primo piano. “Fiori e sassi”, intitolava infatti una sua personale nel 1985 curata da Mario Castellacci e “Sognando un gatto che amava i fiori” la personale nel 1993 curata da Giannina Angioletti. Fiori, vecchi borghi del viterbese, animali, scorci di Roma…questi i temi preferiti dall’artista. Olio, tempera e pastello, sono le sue tecniche predilette ma anche la pittura su seta ed il collage. I suoi “Divertissement”, vecchie cartoline “rivisitate” con interventi pittorici e collage polimaterici, hanno trovato particolare interesse da parte della critica.
Minette (Maria Ceccarelli) aveva appreso i primi rudimenti di pittura presso il laboratorio di pittura su vetro dei nonni materni in Normandia. Dedicatasi in seguito anche al canto, aveva ripreso gli studi di pittura a Roma con Angelo Urbani del Fabbretto. La sua prima personale è stata nel 1976. Numerose sono state anche le sue partecipazioni a mostre collettive di prestigio nonché a numerose mostre di Mail Art con il Gruppo Postarte di Maria Zamboni.

Minette: de Rerum Natura
Luogo: Piazza del Popolo, Via del Babuino 198
Durata: 5/20 maggio 2007
Orario: feriale 16,00-19,00; domenica 11,00 –13,00; lunedì chiuso
Curatore: Stefania Severi
Collaborazione tecnica: Coop. Sociale Apriti Sesamo ONLUS Roma
Ufficio Stampa: 3357018051
Ingresso: libero