Questo sito contribuisce alla audience di

Paolo Migone a ribalta marea 2007

Venerdì 17 agosto alle ore 21,15, direttamente da Zelig Paolo Migone in “E’ inutile non scendo…….” scritto, diretto e interpretato da Paolo Migone.

Mettete Paolo Migone su un palcoscenico ed il palcoscenico diverrà una fucina di invenzioni senza Migone è uno degli autori-attori comici più geniali ed innovativi del panorama nazionale. Non ha confini nella sua fantasia, ci sorprende con continue deviazioni della narrazione, ci illumina con trovate verbali, ci folgora con lampi di improvvisazione, corre con l’umorismo come un torrente in piena che percorre la valle, risaie, maremme, dirupi, prati fioriti e quando arriva al mare, il mare non sa più che pesci pigliare.
Nel nuovo spettacolo ”E’ inutile..non scendo!” c’è verismo, surrealismo, malinconismo, risatismo, è un labirinto intricato come la mente di Paolo Migone, nella quale ci si può infilare senza paura, perché in fondo si trova sempre l’uscita…o l’entrata di un nuovo labirinto.
Siamo sicuri di non perderci nella fantasia di Paolo Migone, anche perché è lui stesso a lanciarci delle cime per salvarci dalle tempeste della sua mente. il pericolo è che non si sa mai quando questo gioco ha fine; infatti lo spettacolo non ha una sua durata, potendo potenzialmente durare l’intera notte ed il giorno successivo.
Dice Paolo ”La tessitura dello spettacolo ricorda una fisarmonica da orchestra, la durata è un boomerang tra i novanta e i duecento minuti in linea d’aria, tra i quali non pochi quelli vissuti in apnea dal protagonista e il pubblico”.

Forte di un’esperienza teatrale di anni (primo riconoscimento del suo talento attoriale e autorale primo posto al Premio Scenario - 1987), camaleontico, dallo stile visionario, sul palco ha la capacità di raccontare, attraverso una gestualità essenziale, situazioni e immagini rievocandole con l’ausilio di uno stile di scrittura sobrio e di grande impatto.
Attore, regista teatrale e autore teatrale e televisivo, Paolo Migone usa come filtro la sua comicità corrosiva, la sua inimitabile mordacità toscana che caratterizza uno stile inconfondibile. Il suo argomento preferito è l’eterno gioco fra uomini e donne che, pare, fornirgli spunti creativi inesauribili con un occhio sempre attento ai costumi contemporanei, alla realtà del suo tempo.
Le sue verità, il suo punto di vista passano attraverso il clima surreale che Migone riesce magicamente a ricreare in ogni sua esibizione.

Informazioni, prenotazioni e vendita Biglietteria del Teatro Comunale, Via Mazzini 10
Dal martedì al venerdì dalle ore 11,00 alle ore 13,00 e dalle 19,00 alle ore 21,00
Il giorno di spettacolo: Biglietteria del Teatro Comunale dalle ore 11,00 alle ore 13,00
Botteghino Teatro all’Aperto – Largo Cappuccini 1 – apertura ore 18,30

Tel. 0547/79274 – 672888 – cell. 3206190691 – fax 0547/79327

cultura@cesenatico.it
www.cesenatico.it/cultura

Platea numerata : € 12
Gradinata : € 10