Questo sito contribuisce alla audience di

Artinterrazza

Se il pensiero si fa vuoto... Di Sara Spizzichino

Nell’ambito di Artinterrazza

L’Accademia di Belle Arti di Roma inaugura un nuovo spazio espositivo d’arte contemporanea. La Step Gallery apre i battenti con una serie di lavori di giovani artisti, che interpretano il vuoto dandone una personale chiave di lettura. Attraverso l’assenza vengono raccontati contesti del quotidiano in cui l’esistenza si compie: l’esplorazione dell’inconscio come momento di separazione tra noi e il mondo materiale, l’identità meccanica come una realtà vacua in cui non albergano liquidi vitali, o il trauma del parto come elaborazione di un lutto, sono differenti dimostrazioni di come la vita possa compiersi anche attraverso la perdita, l’abbandono, e il vuoto che da questi ne deriva. L’esistenza, quindi, si manifesta e prende forma anche attraverso i vuoti che lascia, che non meno dell’esperienza materiale, segnano inarrestabilmente il corso della nostra storia.
L’apertura della Step Gallery apre non solo le porte agli artisti, ma anche a chi come loro sa vedere oltre il perimetro della propria realtà: a chi con un solo passo sa superare il limite della propria immaginazione per farci salire dove risiede la fantasia e i piedi non toccano piu’ terra. Certamente un piccolo passo per l’umanità, ma un grande passo per l’Accademia-

Salto nel vuoto

Alle 18,30 Giuliana Stella presenta il libro Salto nel vuoto a cura di Tiziana Musi, Edizioni Gangemi 2007. Il libro nasce da un corso di Storia dell’Arte svoltosi nell’anno accademico 2005-06 presso l’Accademia di Belle Arti di Roma, nel quale si e’ esaminato il concetto di vuoto come una possibile e privilegiata categoria interpretativa di alcuni aspetti artistici del XX secolo. Ai saggi teorici di Tiziana Musi, di Giuseppina di Monte e di Giovanna Giaume , si sono affiancati quelli di alcuni allievi che hanno partecipato al progetto didattico Un artista incontra un artista realizzato nella Galleria Nazionale d’Arte Moderna di Roma, , con riflessioni e interviste immaginari ad artisti ormai storicizzati.

Intervengono:

Elisabetta Cristallini, Storia dell’Arte Contemporanea,(Università della Tuscia, Viterbo)
Michele di Monte, Iconologia e iconografia (Università Ca’ Foscari Venezia )
Gregorio Botta artista
Elizabeth Frolet artista
Partecipa M.Vittoria Marini Clarelli, soprintendente della Galleria Nazionale d’Arte Moderna di Roma

Alle ore 19.30 si inaugura la mostra presso la STEP_GALLERY dell’Accademia di Belle Arti di Roma

Accademia di Belle Arti di Roma
via di Ripetta, 218
piazza Ferro di cavallo
Artinterrazza osserverà il seguente orario:
alle 10.00 - 24.00
tutti i giorni della settimana
Ingresso libero