Questo sito contribuisce alla audience di

Simonetta De Marinis

Dalla luce all'ombra - Alchimie

-Dalla luce all’ombra e’ la metafora di un percorso comune alla mia produzione pittorica ed ai i frammenti scritti che l’accompagnano. La mia attenzione si appunta qui su uno scandaglio intimistico della natura, rivissuta in un modo interiore, talvolta connotato di una densa giocosità di colori, in un senso quasi panico del reale.- Suggestioni, echi, frammenti di vita palpitante, colorata e sfuggente, questi i temi dei dipinti e delle poesie di Simonetta De Marinis.

Alchimie di colori e di suoni si avvicendano rinforzandosi gli uni con gli altri, in una sorta d’incessante danza che rinvia alle radici della vita, e divengono un potente mezzo di comunicazione interiore, una comunicazione tutta giocata sul valore evocativo della materia cromatica o della parola intesa anche nella sua valenza musicale, nel suo significato analogico. La predilezione per il colore sugli altri elementi della figurazione tradizionale rimane indicativa in tal senso e si configura come una sorta di rinvio al potere creativo e tutto personale del momento artistico.

Forme che si cristallizzano in grumi di dense pennellate ad olio materializzano, su fondali evanescenti o densamente avvolti da vivide gamme cromatiche di azzurri e di rosa, dinamici volteggi di petali di fiori rivisitati in un’ottica tutta soggettiva, che si serve talora della fitta rete coloristica dell’impressionismo per dare vita ad una lettura interiore del dato di natura.

L’autrice delinea con il verso lo stato d’animo che ispira le note evocative di una natura volutamente rivista con l’occhio del ricordo e reinterpreta, con stesure piane di toni di colore quasi pastello, paesaggi montani innevati o attraversati da ridenti corsi d’acqua. E intanto squarci di prorompente vitalità compaiono nelle plastiche pennellate dei possenti fili d’erba che si slargano nel forte tronco di una solida palma o si manifestano nella potenza di alberi colti da imprevisti bagliori luminosi.

L’Atelier
via Tito Angelini, 41 - Napoli
Ingresso libero