Questo sito contribuisce alla audience di

Lodovico Gierut

Scrittore, critico e curatore

E’ nato a Gubbio (Pg) il 17 maggio 1948. Ha condotto studi tecnici e linguistico-letterari a Massa, Pesaro e Pisa, con successiva esperienza di marketing (sondaggi d’opinione a carattere sociale, economico etc.). Ha iniziato a scrivere su testate giornalistiche nel 1971, collaborando – tra l’altro – per la cronaca di Pietrasanta, con “Il Telegrafo” di Livorno. Nel 1975 è stato inserito ufficialmente nella Federazione Nazionale Esperti e Critici d’Arte. E’ giornalista pubblicista. Ha scritto tra l’altro su: Italscambi, Tempo Sensibile, Labirinto, Nuovi Orizzonti, Reporter News, Il Guiscardo, Versiliasette, Versilia passepartout, La Voce del Sangue, Lo Spazio, Il Dialogo, Il Grandangolo Arte, Il Narciso, Versiliaproduce (…). Tre fra i suoi libri sono stati presentati al Caffè Letterario de “La Versiliana” nel 1984, 1987 e 1994), oltre che in qualificate sedi di alcune Associazioni Culturali, mentre nel 1995 la sua pubblicazione “La Versilia e l’arte” (Ed. Il Dialogo, Marina di Pietrasanta, 1993 e 1994) è stata evidenziata a Torino da Massimo Carrà, Paolo Levi e Marcello Polacci presso la Libreria Fògola, con mostra dall’omonimo titolo – alla quale ha ovviamente dato la collaborazione – di vari autori del Novecento: Lorenzo Viani, Achille Funi, Pietro Cascella, Arturo Dazzi, Marino Marini, Umberto Mastroianni, Ossip Zadkine, Henry Moore, Franco Miozzo, Pietro Annigoni, Carlo Carrà, Alberto Magnelli, Ottone Rosai, Ernesto Treccani, Giuseppe Migneco (…). Lo stesso lavoro è stato sottolineato in altre sedi ed occasioni, tipo: “Dal Libro a Internet”, 1998, Marina di Pietrasanta, Villa de “La Versiliana” (…). Sempre nel 1998 ha presentato, con Nicola Micieli il libro “Lanci – incisioni”, Alinea Editrice, Fi, 1998, al Museo Pecci di Prato. Vincitore del “Terracina” per la critica d’arte e della prima edizione del premio giornalistico “La Versilia tutta in video” anch’esso a carattere nazionale, ha avuto vari riconoscimenti. Si è occupato a vario titolo dell’opera di numerosi artisti tra i quali Pietro Annigoni, Renato Santini, Gian Paolo Giovannetti, Antonio e Vinicio Berti, Mario Parri, Han Jin Sub, Lee Woon Sik, Giuliano Vangi, Francesco Messina, Gigi Guadagnucci, Ugo Guidi, Mino Maccari, Vittorio Cusatelli, Giovanni Acci, Amedeo Lanci, Lorenzo Viani, Filadelfo Simi, Mauro Capitani, Paolo Troubetzkoj, Luciano Bastianelli, Vasco Giannini, Ernesto Treccani, Silvio Loffredo, Liliana Marsili, Andrew Wielawski, Hiram Powers, Ernesto Thayaht, Alberto Bongini. Marcello Bertini, Enzo Quadrelli, Paolo Lapi, Paolo Grigò (…).Per quanto attiene l’attività artistico-didattica, ha tenuto varie conferenze (o interventi in seno alle stesse), tra cui si segnalano le più rilevanti: 1986: La comunità americana a Pietrasanta e l’arte, l’artigianato e l’industria in Versilia, U.S.I.S. (United States Inf. Serv.), Milano; Scultura e pittura in Versilia, Centroartivisive Perseo, Firenze (collaborazione di Federico Napoli); L’importanza del futurismo nell’arte contemporanea, Università Popolare, Centro “Luigi Russo”, Pietrasanta (Lu).1994: Vivere l’arte, conoscere l’artista, Premio Torre Archirafi, Giarre (Ct); Sotto l’Altissimo di Michelangelo, incontro con gli Artisti Stranieri che vivono in Alta Versilia, Sala Convegni “F. Fontana”, Palazzo della Misericordia, Seravezza (Lu); Grandi artisti in Versilia: Pietro Annigoni, Mario Parri e Filadelfo Simi, Sala Convegni “F. Fontana”, Palazzo della Misericordia, Seravezza (Lu);1995: Viani in Alta Versilia: occasioni per una riflessione, Sala Convegni “F. Fontana”, Palazzo della Misericordia, Seravezza (Lu);1996: La via Francigena e l’arte, Fortezza Medicea, Siena;1999: Vivere l’arte e conoscere l’artista, luci e ombre su un percorso, Urbino;2001: In Versilia, in Lunigiana, arte e memoria. ‘Calandriniana’, Sarzana;2003: Franco Miozzo. ‘Calandriniana’, Sarzana;2005: Da Lorenzo Viani a Thayaht a Gigi Guadagnucci: occasioni per una riflessione”, Tirrenia;2007: La Montagna di Michelangelo, Lucca. (…). Ne seguono altre, fatte a Pisa, Seravezza, Viareggio, Marina di Pietrasanta, Pietrasanta, soprattutto in qualità di presidente del Comitato Archivio artistico-documentario Gierut.2008. Stante l’intensità, si citano solo i luoghi: Seravezza, Pisa.

Inserito in Giurie in vari Concorsi letterari e d’arte, tra cui il Città di Sperlonga, con Domenico Rea, Stanislao Nievo ecc., ha condotto numerose trasmissioni sull’arte dall’inizio degli anni Settanta, su Radio Centro Versilia, Radio Sole, Radio Forte dei Marmi ecc. collaborando per i vari radiogiornali. Tra le sue rubriche televisive sono da ricordare “Spazio Cultura”, 1996, 1997 e 1998 per i servizi giornalistici di Tele Nuovi Orizzonti in Camaiore (Lu). E’ stato ospite in trasmissioni di emittenti televisive a carattere regionale e interregionale; della sua attività si è occupata anche la Rai (TG1; TG2; TG3; Gazzettino Toscano, radio) ed è inserito in alcune pubblicazioni artistico-letterarie. Ha fatto parte (o fa parte) di alcuni sodalizi culturali quali l’istituto Storico Lucchese, collabora con associazioni a carattere sociale e con critici d’arte e giornalisti.
Di Lodovico Gierut è recentemente uscito il volume – firmato assieme a Umberto Guidi ed Anselmo Santucci – “Renato Salvatori. Il povero ma bello che volle farsi attore”, Bulzoni Editore, Roma 2007. E’ autore anche dei libri “La spiaggia e il melograno” (2007) e “Lavorare il marmo. Arte Artigianato Industria”, 2008, per le Edizioni Comitato Archivio artistico-documentario Gierut, le quali non hanno fini di lucro.

Argomenti