Questo sito contribuisce alla audience di

Festival 'Seicentonovecento'

A Mozzagrogna

Il 2008 si presenta come un anno molto importante per il festival di musica antica Seicentonovecento, organizzato dall’associazione culturale di Pescara Ensemble ‘900 sotto la direzione del violinista Pierluigi Mencattini. Nel mese di agosto, infatti, si svolgerà in tutta la regione la decima edizione del festival itinerante che ha permesso ai migliori talenti contemporanei di musica cinque e seicentesca di calcare le nostre piazze.
Tra l’1 e il 31 agosto si svolgono oltre 20 concerti negli scenari più suggestivi delle nostre province, tutti ad ingresso gratuito e con inizio alle 21.15.

Oggi lunedì 4 agosto l’ensemble brindisina La Confraternita dei musici presenterà danze e sonate strumentali italiane tra il ‘600 e il ‘700 presso l’affascinante cornice della chiesa del castello di Roccascalegna. L’ensemble è stata fondata da Cosimo Prontera per rieseguire, con un rigoroso rispetto della prassi esecutiva barocca, la musica di quei compositori che dalle Puglie partirono alla volta di Napoli. La formazione di stasera prevede, tra l’altro, sonate di Pietro Migali, Giuseppe Antonio Avitrano e Antonio Vivaldi eseguite da Raffaele Tiseo e Giovanni Rota (violino barocco), GianLorenzo Sarno (violoncello barocco) e Cosimo Prontera (spinettone).
Domani martedì 5 agosto la chiesa di San Rocco a Mozzagrogna ospiterà l’ensemble vocale-strumentale AuserMusici, che prende il nome da un antico fiume della pianura pisana e riunisce strumentisti e cantanti di solida formazione ed esperienza internazionale nel campo della prassi esecutiva musica con strumenti storici. Il fondatore Carlo Ipata (flauto traverso), Simone Bensi (oboe), Marco Ortolani (clarinetto), Gianfranco Dini (corno) e Claudio Verth (fagotto) proporranno un repertorio basato su musiche ottocentesche, di Giovanni Gioacchino Maria Cambini, Gioacchino Rossini e Antonin Reicha.

Il Festival ‘Seicentonovecento’ ha ricevuto due targhe d’argento e una medaglia di merito dal presidente della Repubblica dal 2005 al 2008 e una targa di merito da parte del presidente del Senato nel 2008. Viene realizzato grazie ai contributi del Ministero per i beni e le attività culturali, degli assessorati alla cultura della Regione Abruzzo, delle province e dei comuni di Chieti e Pescara, della presidenza del consiglio del Comune di Chieti, della Fondazione Carichieti e dell’Accademia di San Patrignano; e il sostegno delle Pro Loco dei comuni aderenti.

www.ensemble900.com