Questo sito contribuisce alla audience di

Gubbio No Borders - IJF

Italian jazz festival

Il jazz -cammina’ nelle vie medievali della cittadina umbra
A Gubbio dall’8 al 21 agosto si tiene la settima edizione del festival jazz Gubbio No Borders, che rinnova la magia dell’incontro tra il meglio del jazz italiano e l’incanto della città dei Ceri.
Coreografie sonore e visive. Formazioni di alto livello. Novità ed emozioni. ”Gubbio No Borders ” si ritaglia uno spazio importante nel panorama d’Italia dei festivals jazz.

Direttore artistico: Massimo Manzi
Direttore organizzativo: Luigi Filippini

Una settima edizione, questa, che proporrà una novità assoluta di grande impatto emotivo: la -Perugia Funking Band-, che animerà le vie e le piazze della città di Gubbio con coreografie sonore e visive come si addice ad una vera e propria -marching band-, a partire dall’8 di agosto sino al 20, con uno spettacolo articolato su due tempi: dalle o18 alle 20 e dalle 21.30 alle 23.30. II Festival vero e proprio inizierà l’11 agosto, con la sezione ”Terra Mia” con un doppio concerto: in apertura il perugino Daniele Mencarelli e il suo -Gruppo Irregolare- e a seguire -Le Core-, una formazione giovane composta da musicisti eugubini e umbri che sta riscuotendo un lusinghiero successo con i1 progetto ”La valigia dello straniero”. Il 15 agosto, ”Gubbio No Borders” presenterà uno dei concerti piu’ interessanti ed emozionali di tutte le sue edizioni, quello di GeGe’ Telesforo & Groovinators, una super band che con il suo blues-funk e il suo ”groove” sarà in grado di scaldare ed emozionare il pubblico, non solo per l’originalità degli arrangiamenti, ma anche per la qualità dei musicisti: GeGe’ Telesforo. maestro di cerimonie, voce e percussioni, Mia Cooper americana di New Orleans voce, Max Bottini basso elettrico e voce, Fabio Zeppetella chitarra, Marcello Surace batteria, Alfonso Deidda piano, tastiera sax e voce. Il 17 agosto un grande trio formato da Sellani, Manzi e Morioni, impreziosito dalla splendida voce di Marilena Paradisi: una serata di grande musica dedicata ad un pubblico piu’ vasto, che saprà esprimere sonorità non solo jazz ma anche afferenti alla tradizione della musica italiana e internazionale.

Il Festival prosegue il 19 agosto, con un duplice appuntamento, quello con la sezione -Cinema- con la pellicola -Red, White and Bleus- e a seguire con la performance di un -artista di strada’ quale Mauro Ferrarese. Questa edizione terminerà il 21 agosto con il ”Roberto Gatto quartet”, una delle migliori realtà del Jazz italiano, e non solo, degna chiusura di un festival che, anno dopo anno, ha saputo ritagliarsi uno spazio importante nel vasto universo dei festival jazz italiani, attraverso un percorso di qualità e originalità, attirando su di se’ l’apprezzamento della critica e di un pubblico sempre piu’ numeroso. Molto apprezzata la formula che coniuga il jazz con il cinema, il teatro e la musica d’autore con grande consenso, specialmente tra i giovani per la sezione ”Terra Mia”, vera e propria ribalta delle migliori progettualità dell’Umbria.

Info e vendita biglietti: Ufficio Turismo 075 9220693;
prenotazioni alberghiere e biglietteria Provincia di Perugia: Umbria Incoming Service tel. 075 5052956 http://www.umbriaincoming.com incoming@umbriaincoming.com
Ingresso ridotto fino a 16 anni e oltre 65 anni. Abbonamento 27 euro.

Centro citta’
Gubbio (PG)