Questo sito contribuisce alla audience di

Condannati a creare

Una rassegna che non è una fiera ma una festa dell'arte. Con tante proposte nuove e altre meno

Nelle storiche ex carceri di Castiadas (CA), dal 4 al 10 Settembre 2008,

Ore 10/13 - 17/24 , la terza edizione della Sardegna Arte Fiera : una rassegna multidisciplinare d’arte contemporanea fresca e innovativa, aperta a tutti gli ambiti espressivi.

Eventi temporanei ed esposizioni permanenti articolate in proposte individuali e curatoriali : architettura, installazione, pittura, scultura, danza, poesia, soundart e video.

“Condannati a creare”: uno slogan che ironicamente coinvolge oltre 200 artisti provenienti da paesi europei ed extra europei:
ogni artista ha il suo fardello, la sua storia da inventare, campi da spietrare e terreni da coltivare…

Ancora oggi, in alcune regioni del pianeta, chi attenta all’ordine della comunità viene isolato in appositi istituti, aventi come funzione principale quella di “custodire i colpevoli”.
Sovvertire le regole continua ad essere una delle prerogative dell’arte , disciplina soggetta a mille pressioni e oppressioni, in funzione di un rapporto conflittuale tra cultura e potere.
Sono ancora gli artisti, prima dei “delinquenti comuni”, gli attentatori dell’ordine precostituito.
E per questa ragione, CONDANNATI.
In un momento storico in cui il problema della sicurezza viene avvertito e (talvolta) esasperato sino alle estreme conseguenze, si moltiplicano i dibattiti sul principio della pena da infliggere in proporzione al crimine commesso, come mezzo di prevenzione.

Il principio della umanizzazione della pena portò già nella seconda metà del XVII ° sec. ad intendere il carcere non più come luogo di contenimento ma come luogo di espiazione. E la pena detentiva diventa strumento di rieducazione.

Nella colonia penale la perdita della nozione del tempo, le notti solitarie e interminabili ed ancora il lavoro, sudore e fatica, sembrano costituire le condizioni indispensabili per una introspezione e ricerca che riconduce alle ragioni del proprio stare al mondo….

Condannati a creare, ovvero creare per redimersi. Strada irta di insidie e croci. Vediamo cose già viste e sentiamo frasi ripetute chissà quante volte. Ogni artista ha il suo fardello, la sua storia da inventare. Campi da spietrare e terreni da coltivare.

Dalle problematiche del disagio alle tematiche d’evasione. Interagire col luogo. Operazione condotta scientemente da tanti, ignorata da altri. Perché mettere insieme allora interventi così distanti concettualmente? Per una idea di coesistenza, ribaltandone le proporzioni: più spazio alla ricerca e poco per la tradizione.
Una rassegna che non è una fiera ma una festa dell’arte. Con tante proposte nuove e altre meno.
Si può riflettere sulle motivazioni ed intenzioni. Non tracciamo una linea ma mettiamo a confronto realtà parallele, senza perderci in un labirinto di racconti.

M.C.
Castiadas, Comune della costa sud orientale della Sardegna, è servito da alberghi,campeggi e aziende agrituristiche.
www.sardegnaartefiera.it

progetti espositivi : http://valentinamarongiu.it/sardegnaartefiera/2008/s.a.f.%202008%20progetti%20espositivi.html
calendario eventi : http://valentinamarongiu.it/sardegnaartefiera/calendario%20eventi%20temporanei/calendario%20eventi%20temporanei.html
http://www.artapartofculture.org/2008/09/04/condannati-a-creare-saf-2008-sardegna-arte-fiera/