Questo sito contribuisce alla audience di

Il punto G

Omaggio a Giorgio Gaber

Un omaggio al teatro canzone di Giorgio Gaber caratterizza l’estate sulmonese 2008. Domenica 24 agosto, alle ore 21,30, nel Cortile di Palazzo dell’Annunziata a Sulmona, andrà in scena lo spettacolo “Il Punto G - Omaggio a Giorgio Gaber”, con il cantautore Pierluigi “Piji” Siciliani e l’attore Alessio Porretta. Lo spettacolo, ad ingresso gratuito, e’ organizzato dall’associazione culturale Premio Augusto Daolio - Città di Sulmona, con il patrocinio del Comune di Sulmona (in caso di pioggia lo spettacolo si svolgerà all’Auditorium dell’Annunziata). Per informazioni: tel. 347 6442105.

Uno spettacolo interamente dedicato all’indimenticata figura di Giorgio Gaber ed in particolare alla sua trentennale collaborazione con Sandro Luporini per cio’ che riguarda la formula del Teatro-Canzone, genere da loro stessi inventato e che consiste nella costruzione di spettacoli teatrali secondo l’alternarsi di canzoni e monologhi in cui temi come la politica, l’amore, il senso sociale, la coscienza individuale, sono espressi da un unico interprete, il grande Gaber, appunto. “Il punto G” propone un continuo dialogo tra due “voci” di una stessa personalità, in uno sdoppiamento interpretativo tra canzoni e monologhi, scelti all’interno della migliore produzione di Giorgio Gaber e Sandro Luporini. Le parti cantate e recitate si intrecciano continuamente scomponendo e ricostruendo, da un duplice punto di vista, il pensiero e la musica del Signor G. Un’occasione per riascoltare, nell’interpretazione di Pierluigi “Piji” Siciliani e di Alessio Porretta brani famosissimi come “Destra-sinistra”, “Bambini G”, “I borghesi”, “La libertà”, “Lo shampoo”, “Barbera e champagne”, “Le elezioni”, ma anche chicche meno conosciute come “La pistola”, “Quando lo vedi anche” o “Isteria amica mia”.

Pierluigi “Piji” Siciliani (Roma, 1978) e’ uno dei piu’ interessanti emergenti della scena cantautorale romana. Dal 2002 al 2005, con la band Masque’ra, si e’ imposto all’attenzione del pubblico con un connubio tra canzone d’autore italiana, jazz, tango e teatro, conquistando nel 2003 il prestigioso Premio Lunezia. Da solista ha visto oltre 10 tra i piu’ importanti concorsi per cantautori emergenti, di cui ben sei nel 2007, tra cui il “Premio Un giorno insieme - Augusto Daolio - Città di Sulmona” e “L’artista che non c’era”. Giornalista e saggista ha pubblicato nel 2007 il libro “La canzone jazzata - L’Italia che canta sotto le stelle del jazz” (Editrice Zona), con cui ha vinto nel 2008 il primo premio come miglior saggio di musica italiana al Festival del libro musicale di Sanremo.

Alessio Porretta (Roma, 1973), e’ Professore Associato di Analisi Matematica all’Università di Roma Tor Vergata, dove da anni si esibisce - rigorosamente da(l) vivo - per gli studenti di Matematica, Fisica o Ingegneria. Svolge attività di ricerca in Italia e all’estero, prevalentemente in Francia, e nel 2002 vince il premio Carlo Miranda per l’Analisi Matematica. Iniziato al teatro da ragazzo con i corsi di Sean Patrick Lovett, nel 1997 si unisce alla compagnia “Il dodecaedro” per mettere in scena “I fisici” di F. Dürrenmatt al Teatro Talia di Roma (oggi Teatro Le Maschere). A partire dal 2005 elabora e porta in scena, con il cantautore Piji, lo spettacolo “Il punto G” - omaggio a Giorgio Gaber.

Cortile dell’Annunziata
Sulmona (AQ)
ore 21.30
Ingresso gratuito
(In caso di pioggia lo spettacolo si terrà all’Auditorium dell’Annunziata)

Argomenti