Questo sito contribuisce alla audience di

Il volto, incarnazione del sogno

Ciro Palumbo, Akira Zakamoto, Luisella Bardella, Claudia Giraudo, Laura Giai Baudissard

Sabato 30 agosto 2008 alle ore 18.00, presso l’ex Chiesa Anglicana di Alassio (SV), verrà inaugurata la mostra collettiva di pittura -Il volto, incarnazione del sogno-, che si protrarrà fino al 28 settembre.
L’esposizione, realizzata con il patrocinio del Comune di Alassio e dell’Assessorato alla Cultura e al Turismo della Città di Alassio, e con la collaborazione della ex Chiesa Anglicana, comprenderà una ventina di opere degli artisti dell’atelier torinese -Bottega Indaco-: Ciro Palumbo, Akira Zakamoto, Luisella Bardella, Laura Giai Baudissard e Claudia Giraudo.

Tutti i dipinti avranno un comune denominatore: il volto in quanto simbolo e specchio di universi onirici.
Durante la serata d’inaugurazione e’ prevista la proiezione del video diretto da Luca Motolese e Ciro Palumbo, con musiche di Antonello Aloise, che sarà un vero e proprio viaggio alla scoperta dei segreti che si celano dietro un volto umano. Il vernissage continuerà con una performance teatrale seguita da un aperitivo insieme al pubblico.

La mostra proseguirà con l’esposizione personale di Ciro Palumbo, che sarà inaugurata sabato 6 settembre alle ore 18.00 e si protrarrà anch’essa fino al 28 settembre, presso la galleria -Arte e’ Kaos- di Alassio.
Dal Sogno rappresentato attraverso le mille sfaccettature di un volto umano, al sogno che si svela e si ricombina in modi versatili e imprevedibili. Il viaggio onirico continua, dunque, attraverso simboli e archetipi, per arrivare a scandagliare gli abissi piu’ reconditi e ancestrali dell’anima umana.

Per informazioni:
Bottega Indaco - Via Frassineto, 34 - 10139, Torino - Tel. 347 8143278 - bottegaindaco@tiscali.it - http://www.bottegaindaco.blogspot.com/
Ufficio stampa - nicola.angerame@libero.it
Catalogo in sede, a cura di Nicola Angerame e Chiara Manganelli

Inaugurazione ore 18

ex Chiesa Anglicana
via Adelasia 10 - Alassio (SV)
Ingresso libero